PIZZA DAY 2021 - come dimagrire con la pizza

  Amici Cari OGGI È LA GIORNATA MONDIALE DELLA PIZZA 2021, è bello parlare di uno dei nostri più buoni piatti nazionali che è sano,  buoniss...

 


Amici Cari OGGI È LA GIORNATA MONDIALE DELLA PIZZA 2021, è bello parlare di uno dei nostri più buoni piatti nazionali che è sano,  buonissimo e alza l'umore. Nel post vi svelo dei segreti per consumare la pizza al meglio.  Nell'immagine che ho elaboraro accanto alla pizza c'è il mio ultimo libro dietetico "SANI E MAGRI con la dieta del DNA"  di Bertoni editore. Nella copertina del libro la foto di due giovani che mangiano la pizza perchè  con il mio meotodo olistico innovativo si può migliorare la salute e dimagrire con minimo 2000 Kcal, mangianfo pasta e pizza. I miei pazienti possono consumare la pizzetta la mattina se la desiderano e hanno la pizza al piatto una sera a settimana. 


CHE C'E' DI PIU' BUONO DELLA PIZZA?
Con questo post voglio spiegare bene o pro e contro della pizza, svelarvi come dimagrire e seguire una dieta sana con il nostro piatto nazionale che tutti ci inviadiano  e ci copiano in tutto il mondo. Nella foto sto mangiando a casa una  pizza da asporto visto che da tempo non possiamo andare la sera in pizzeria.
  

LA PIZZA VEGANA è senza proteine, nè formaggi o pesce o affettati, ma può essere condita con verdurre anche grigliaate e pomodoro. La pizza è un prodotto sano oltre che espresso: è a fermentazione naturale, senza additivi né coloranti, preparata con farina di grano, sale, lievito madre, acqua.  Per preparare la pizza non servono oli non benefici come quello di semi vari, o strutto o altri grassi saturi, presenti spesso in piadine e torte salate. Poco olio extra vergine di oliva è ciò che serve. Per questo motivo può essere utilizzata da persone che per cultura e religione escludono il maiale. Quando è preparata senza mozzarella o altre proteine animali può essere utilizzata dal consumatore vegetariano, a chi è intollerante al latte o da chi deve tenere sotto controllo i grassi nella dieta. Senza formaggi e ben cotta la pizza è molto digeribile e la consiglio a coloro che si lamentano di avere problemi di digestione mangiandola. Nell'immagine un'ottima schiacciata al sale, tra le mie pizze preferite, quando non devo escludere il glutine  che, grazie al test del DNA,  ho individuato come cibo del quale sono del quale sono ipersensibile ( gluten sensitivity).

FARINE INTEGRALI  Buona e salutare la pizza con cereali integrali, preparata con farine di farro o di kamut o con aggiunta di soia. Con la raffinazione vengono persi più del 60% dei nutrienti essenziali per l’organismo e tutte quelle fibre che fanno da “spazzino” delle tossine dell’organismo. Come ho spiegato nel mio libro “KO al CANCRO” di Bertoni editore è molto importante evitare alimenti ad alto indice glicemico come la farina raffinata. 

FORNO PULITO PIZZA PIU' SANA E PIU' BUONA 

Tra le accortezze che una Pizzeria deve avere è tenere il forno sempre rigorosamente pulito, la cottura è a temperatura molto elevata (350 gradi) e senza fumo, per evitare agenti cancerogeni che possono essere assorbiti dalle pizze e diventare dannosi. Quando i forni sono ben puliti, gli ingredienti contenuti all’interno della pizza non bruciano e non creano così idrocarburi.

MOZZARELLA  CHE SIA ITALIANA
Quando si è alla ricerca di una pizza con ingredienti considerati di eccellenza e Made in Italy, si richiede una pizza con mozzarella di bufala campana DOP. Purtroppo però a volte le indicazioni di origine protetta non bastano a proteggerci dalle frodi. Avvolte viene utilizzata dalle pizzerie una mozzarella irlandese che viene utilizzata da alcune pizze surgelate in vendita in Italia. Per questo motivo spesso è poco digeribile a causa di un formaggio di scarsa qualità, tanto che molte persone preferiscono ordinare la "pizza rossa" senza mozzarell


PIZZA CON MOZZARELLA SENZA LATTOSIO
Per la mia esperienza ventennale nel campo delle intolleranze e delle allergie nei mie Studi Dietetici consigliato all’azienda Papì l’uso di mozzarella italiana senza lattosio per la alta frequenza d’intolleranze al lattosio e per rendere la pizza maggiormente digeribile per chi fa sport o chi tiene alla propria salute.Confezionate o surgelate sono già in commercio pizze al pomodoro con mozzarella delattosiata, ho fiducia che con il tempo anche le pizzerie ci daranno quest'opportunità.

MI RACCOMANDO CARTONE NON RICICLATO PER LA PIZZA

In Italia i cartoni per le pizze da asporto sono di 3 tipi: bianco in pura cellulosa, marrone semi-chimico, grigio in cartone riciclato, quest'ultimo è illegale, ma è anche il più usato. I cartoni contengono la pizza ancora molto calda e spesso vengono utilizzati anche come piatti. La legge impone di usare soltanto cartone di cellulosa pura e vieta il cartone riciclato. Nel cartone riciclato potrebbero essere presenti tracce di inchiostro in grado di contaminare la pizza. Nel cartone di pura cellulosa invece non ci sono residui pericolosi. E’ bene evitare il cartone della pizza che è grigio all'interno, dunque riciclato.


PIZZA SENZA GLUTINE CON O SENZA MOZZARELLA DELATTOSIATA
Per chi è celiaco o per coloro che, come me si sono sottoposti al TEST DNA e sono ipersensibili al glutine, quindi dopo un breve periodo di astinenza, possono rintrodurlo 3-4 volte la settimana, possono scegliere una pizza surgelata deglutinata con o senza mozzarella (delattosiata se si è intolleranti al lattosio). Ma ormai tantissime Pizzerie ofrono questa possibilità, andate nel sito dell'AIC per saperne di più. Vi assicuro che è ottima. 



CARI AMICI  ho fiducia che questo post vi abbia fatto modificare la falsa concezione che per dimagrire e stare bene occorre eliminare i carboidrati che, invece, nella coretta alimentazione devono costituire il 55% del bilanciamento dietetico. Ma mi raccomando niente antipasto se ordinate la pizza e scegliete pizze leggere, meno caloriche e più salutari

Ho fiducia che alla prossima cena che ordinerete in Pizzeria o che, meglio ancora, preparerete in casa, vi ricorderete di questo post e di tutti i segreti che vi ho dato per la salute e il peso. Aspetto lle vostre impressioni.
                                                                    
                                                                 BUONA PIZZA. CON GIOIA EMMA VITIANI


LA CREATIVITA' NELLE TAVOLE DELLE FESTE E DI OGNI GIORNO

  BUON NATALE cari amici del blog a tutti voi ringraziandovi di seguirmi numerosi. La preoccupazione del Covid, l'impossibilità di ritro...

 


BUON NATALE cari amici del blog a tutti voi ringraziandovi di seguirmi numerosi.

La preoccupazione del Covid, l'impossibilità di ritrovarsi con i famigliari e gli amici ha reso queste feste strane e tristi.  Il mio pensiero di condivisione va a tutti voi amici cari. Va a chi non sta bene, fisicamente o psicologicamente, a chi è triste perché rimpiange i propri cari in questi giorni di festa e a chi è solo. Se avete la fortuna di trascorrere le feste in famiglia spegnete televisioni e cellulari e godetevi solo la compagnia di chi vi è vicino o la gioia di giocare con i figli sotto l'albero. Il mio dono sono le mie riflessioni dietetiche che già ho pubblicato nel post precedente "Buon senso a tavola sotto le feste" e  oggi le foto delle mie tavole delle feste e di  tutti i giorni e di alcune mie amiche, bravissime nell'arte del ricevere.

Questo post su come apparecchiare le tavole delle feste e di ogni giorno vi aiuterà ad avere un tocco di creatività e di armonia, anche se siete soli  e sarà un modo per prendervi cura di voi stessi. 

In apertura la tavola di questo Natale, purtroppo con pochi posti a tavola, senza tovaglia con piatti inglesi blu e i classici tovaglioli di tela di Assisi bianci e blu ricamati da mia suocera.

Ed ecco la tavola dell colazione di Natale:

Nella mia famiglia, infatti, si scambiano i regali la mattina di Natale, così la colazione diventa parte integrante della giornata di festa. Lo stesso rito della colazione anche a Pasqua. La sera prima di andare a dormire apparecchio con le tazze migliori, con simboli natalizi e le vecchie tazze da caffè dorate della nonna per un breakfast natalizio. Nelle foto che segue una delle mie tavole della colazione pasquale:


Provate ad iniziare il giorno di festa ideando una bella tavola per la prima colazione o per una domenica qualsiasi ma che volete iniziare in modo speciale, al posto dell'alberello e di Babbo Natale potrete mettere dei fiori e delle candele, basta che ci sia colore e armonia.
 

Sopra, la mia tavola di Natale 2019, tutta sui toni del verde e oro. Verde e oro il sottopiatto di porcellana, bianco e oro il servizio di piatti e i bicchieri di cristallo che hanno lo stesso disegno floreale dei piatti. Come centro tavola ho messo un angelo di legno dorato e un nastro verde e oro che lega i tovaglioli e candelabri con candele dorate. Festeggiate il Natale divertendovi ad apparecchiare la tavola con cura e abbinando i colori. Banditi piatti e bicchieri di carta!

La mia amica Delfina di Padova, l'anno scorso, mi ha invitato facendomi trovare questa bella tavola natalizia piena di buon gusto e espressioni di ospitalità:

Ho fotografato questa bella tavola di Delfina Mazzari per gli auguri di Natale 

Usate, almeno per la fine dell'anno e per l'Epifania, i piatti più belli, i bicchieri più delicati e le tovaglie della nonna. Se non avete a disposizioni vecchi e preziosi servizi, potrete trovare nelle bancarelle o nei supermercati dei sottopiatti di plastica smaltata (2.50 euro l’uno circa) dorati e argentati e dei tovaglioli di stoffa con decori natalizi in oro o argento (3.00 euro circa l’uno) e bicchieri di vetro (circa 1,50 a bicchiere) in tinta con il centro tavola che potrà essere in oro o in rosso o in blu ( 15.00 euro circa un centro tavola natalizio). Per i nastrini da legare ai tovaglioli (in tinta con il centro tavola) basterà andare in merceria e comprare un rotolo di nastrino di raso (costo per 10 metri circa 15.00 euro). 


OGNI DOMENICA PUO' ESSERE DI FESTA

 

Tutta sul celeste la bella tovaglia ungherese della mia amica Giuliana Vial, ospite perfetta

Anche per i giorni di festa, i piatti potranno essere quelli di tutti i giorni, ma giocate sul colore che domina per abbinare tovaglioli e centro tavola. Se potete scegliete il color oro o l’argento o il blu o il rosso almeno per i sottopiatti e i nastri dei tovaglioli. L'effetto cromatico renderà magica e raffinata la vostra tavola. Con poca spesa avrete un'apparecchiatura speciale e perfetta per festeggiare in famiglia e vi resterà l’occorrente per altre feste, perché perfino i nastrini di raso delle salviette possono essere recuperati. Con un minimo impiego di denaro mettete del colore anche nel resto della vostra casa, potrete comprare dei cuscini e dei soprammobili tutti della stessa tinta che a voi piace o scegliere tovagliette, posate e bicchieri di colori belli e solari.


                     OGNI GIORNO UN COLORE NELLA TAVOLA DELLA CUCINA

Una mia tavola di tutti i giorni sul giallo e blu

 Ogni giorno alla mia tavola è apparecchiata con colori diversi e questo suscita buon umore e senso del gusto. Mettetevi alla prova e scegliete il colore più adatto per la vostra tavola di festa. Sotto un'apparecchiatura di tutti i giorni senza tovaglia e sul rosa, con dei bei sottopiatti che potete trovare dovunque a pochi euro.

 


Per finire il bianco o l'avorio sono sempre i colori più belli per la tovaglia se ci sarà qualche effetto cromatico che renderà la vostra tavola un giardino, come la bella tovaglia ungherese della mia cara amica Giuliana Vial che anche a me ha regalato:


Mi farà piacere ricevere le foto delle vostre tavole che potranno essere l'argomento di un nuovo post sul questo stesso blog. Speditele alla mail dei miei Studi Dietetici: diete@vitiani.it le aspetto con piacere.



Parlo del piacere di apparecchiare con gusto nel mio nuovo libro di aforismi "Per una buona vita" che molti di voi hanno scelto come dono di Natale il libreria o acquistandolo on line da Bertoni editore o su Amazone. Nella foto il libro "Per una buona vita" con alcuni degli angioletti che mi hanno regalato i pazienti. In un'aforisma del libro scrivo: "Apparecchiate con cura e con bei colori ogni giorno, anche se siete soli. Voi stessi siete gli ospiti più importanti" 

Che l'amore, invece che il pranzo, sia il protagonista della festa. 

E che ogni vostra giornata di festa abbia echi positivi e che rifletta veramente una buona vita. Ricordate che la serenità non dipende dagli eventi ma da una vostra scelta.  

Vi mando il mio pensiero positivo e il mio sorriso specie a chi è solo.

Un abbraccio con la gioia nel cuore. EMMA VITIANI

 

 

 





BUON SENSO A TAVOLA SOTTO LE FESTE

CARI AMICI DEL BLOG  ben trovati e grazie di seguirmi. Questo Natale strano e triste che ci rende lontani da amici e parenti e ci riempie pi...


CARI AMICI DEL BLOG  ben trovati e grazie di seguirmi. Questo Natale strano e triste che ci rende lontani da amici e parenti e ci riempie pieno di preooccupazioni  rischia di essere il trionfo del cibo come consolazione alla fame ansiosa e come passatempo. Per questo, come dietista che lavora da più di vent'anni, voglio  darvi dei facili consigli di “BUON SENSO” alimentare per apprezzare le leccornie delle feste ma non trovarsi alla fine gonfi, pieni malesseri e con dei chili in più da perdere

PIANIFICARE  DA OGGI IL NOSTRO COMPORTAMENTO ALIMENTARE

La strategia è pensarci prima e adottare le mie facili linee guida da oggi fino all’Epifania. Poi a feste finite vi svelerò come disintossicarsi e perdere qualche chilo se ne avete bisogno. Potete intanto leggere i post precedenti della mia Dietetica Olistica Innovativa®, per avere qualche consiglio in più e mi raccomando i post sul movimento. Importanti saranno le riflessioni di Pensiero Positivo Creativo che vi darà come augurio per il nuovo anno.

L'ATTESA



Incominciamo con il periodo di attesa delle feste, come nell'immagine con il mio logo che è l’alberello con frutti rossi che significa "una buona rieducazione alimentare da buoni frutti":

UNA BUONA ASTUZIA E’ NON CONSUMARE PRIMA DI NATALE I CIBI PREFERITI DELLE FESTE  E TRA UNA FESTIVITA' E L'ALTRA EVITARE DOLCI E SALUMI E FORMAGGI PER NON ECCEDERE OGNI GIORNO  e non arrivare fino a metà gennaio con “ due panettoni al prezzo di uno! Se li avete già comprati portateli in garage o in cantina, bene fuori dalla vista per non essere tentati di aprirli prima del tempo e di assaggiarli.

L’importante è non rimandare mentalmente l’autocontrollo dopo le feste, quest’atteggiamento ci farà recuperare tanti chili e sicuramente ci toglierà il coraggio di ricominciare dopo il periodo natalizio. L’atteggiamento giusto è complimentarsi per la scelta d’avere cura di se stessi con la giusta alimentazione e rinforzare questo obiettivo  CON UN BUON COMPORTAMENTO ALIMENTARE.

AUTOCONTROLLO 


 

Se esagerate a un pasto limitatevi nelle quantità per l'altro, ma non saltate mai un pasto per non fare sbalzi di quota calorica tra un giorno e l'altro. Soprattutto sceglite un pasto es. pranzo ddella domenica e mangiate di tutto un pò e a cena preferite un secondo e un contorno, senzasalre un pasto. Per la fine delll'anno farete il contrario, proteine  everdure a prannzo e libero controllato a cena.

Non mangiare, per sensi di colpa o per rimediare gli stravizi, è tipico di chi tende a ingrassare, da disagio psicologico e non porta certo a mantenere il peso.  Nel cercare di riequilibrare gli sgarri, è necessario tenere presente il "Bilanciamento della dieta" il giusto rapporto cioè tra i nutrienti: glicidi, protidi e lipidi. Per es. se si esagera nei dolci è meglio evitare all’altro pasto pane e pasta che sono della stessa quota glicidica oppure se a pranzo abbiamo mangiato le pietanze previste nel regime ma condite come per gli altri a casa, bisognerà consumare meno olio a cena. 

 BUON SENSO A TAVOLA


 Il buon senso è limitare le quantità dei cibi assunti, accontetarsi di un bicchiere di vin, mangiare lentamente e saper dire "basta" ad un  certo punto.

E’ bene ricordare che le calorie dipendono dalla quantità dei cibi assunti e che, anche assaggiando alimenti "proibiti", se ci conterremo nelle quantità eviteremo di ingrassare e non comprometteremo la salute. Specie in questo periodo di emergenza santaria è bene mantenersi lucidi sani, leggeri perchè la salute dipende da noi e inizia a tavola.

MUOVETEVI


VI PREGO, SCEGLIETE DI FARE ATTIVITA' FISICA OGNI GIORNO PER 30 MINUTI CONTINUATIVI per attivare adeguatamente il metabolismo e avere tutti i benefici del moto. Evitate i falsi abili del tempo o del freddo, io faccio attività fisica ogni giorno di ogni settimana appena sveglia con la bici da spinning, il pectoral machine, la panca per gli addominale. Anche stamattina ho fatto esercizio per un'ora e mi sento piena di energia  e oottimista, il movimeento infatti nonn è solo benfico per la salute ee il peso ma libera le endorfine che sono gli ormoni del benessere e alzi i livelli di serotonina. Basta un po' di ginnastica davanti a un video, il tappeto o ripristinare la vecchia cyclette ma ogni giorno.

BEV PER DISINTOSSICARVI Mi raccomando di bere acqua a piccoli sorsi e di ricordarvi i consigli che vi ho dato nel post sull'IDRO-DIETOTERAPIA, quindi 15 bicchieri di acqua il giorno, di cui 2 bicchieri di acqua prima di colazione, pranzo e cena.

CON QUESTI CONSIGLI ANCHE BABBO NATALE E' IN FORMA


Per sentirvi sereni, tenere il peso sotto controllo e mantenere un buono stato di salute, è indispensabile non lasciarsi condizionare dagli altri in casa o se si è ospiti, sentendoci liberi per lo meno di mangiare ciò che vogliamo. basta dire "IO VOGLIO" stare attento a mangiare, non "devo".

E' indubbio che essere più in forma ci fa sentire a tutte le età più sereni e più ottimisti, "lavorate" amici cari per questo scopo e ragionate con un pizzico d’ironia e senza drammatizzare su eventuali insuccessi. E’ bene non sentirsi “vittime “ del fatto di mangiare di meno. Perciò  non considerare l’autocontrollo alimentare come un sacrificio, ma come una delle poche cose che fate per voi stessi e per la vostra salute. Così giorno dopo giorno riuscirete a contenere la qualità e la quantità di ciò che mangiate in letizia.Uso con successo questa tecnica dietetica personale da molti anni nei miei Studi Dietetici di Foligno e di Perugia e da un anno anche con i pazienti di Abano e di Padova . Basterà seguire il regime dietetico se lo state già seguendo fino al 24 dicembre, se invece non avete una dietoterapia personale perlomeno mangiate fino al 24 a pranzo alimenti leggeri, tanta verdura e frutta, pane integrale e mai dolci e riprendete questa dieta leggera e corretta attentamente tra una festività e l’altra. 

Ci risentiremomconn altri post anche sul Pensiero Positivo Creativo, per ora auguri e rinforzate la vostra volontà di tenere sotto controllo i vostri pasti delle feste




AMICI CARI seguiri questi facili consigli di  "buon senso a tavola" e vedrete i risultati in salute e con il peso. Per gli auguri ci sentiamo "via post" prima di Natale.
                                                                                                                                               CON GIOIA
                                                                                                                                        EMMA VITIANI

                                                                                                                             

Lavorare in sicurezza ai tempi del Covid

  Cari amici del blog ben trovati! Un brevissimo post per rispondere alle vostre domande sulla sicurezza nei nostri ambulatori.  Ognuno di n...

 


Cari amici del blog ben trovati! Un brevissimo post per rispondere alle vostre domande sulla sicurezza nei nostri ambulatori.  Ognuno di noi può fare qulacosa nel portare la mascherina e nel portare avanti il lavoro al meglio, per proteggere i pazienti e se stessi. La foto in alto riassume alcuni dei servizi che offriamo negli Studi Dietetici di Foligno e di Perugia. Il apziente s ache ddeve avere la mascherina, venire in orario  e disinfettare le mani all'entrata e all'uscita dall'ambulatorio. In particolare:

- Usiamo lo scunner per controllo della temperatura ( Infrared thermometer) per ogni paziente


. Offriamo il disinfettante per  le mani  e lo usiamo di volta in volta  per la bilancia, per la scrivania e e per ogni ambiente nel quale si avvicina il paziente

  . LAVORIAMO SOLO PER APPUNTAMENTO (chiamare il 3317020587) mandiamo la mail di conferma da usare per spostarsi fuori comune per motivi di salute. C'è una sola persona ogni ora, per evitare che nella sala di aspetto ci sia assembramento . 

. Usiamo lo schermo di plexiglass nella scrivania, oltre la mascherina, per proteggere il paziente 


. Mascherina aggiuntiva di plexiglass ( nella foto in basso) , oltre la ffp2, se dobbiamo avvicinare il paziente


. E SEMPRE PROFESSIONALITA' , GENTILEZZA e tutte le buone e incoraggianti parole del Pensiero Positivo Creativo per aiutare il paziente a sentirsi sicuro e ad avere fiducia nel percorso nutrizionale che  porta avanti con noi e nell'avvenire che ha davanti. Il metodo innovativo infatti è olistico:

Con la fiducia di esservi stata utile vi rimando nei post precedenti per vedere il mio metodo e in particolare l'ultimo "LA SAUTE INIZIA A TAVOLA". Con l'augurio di salute e serenità. 

Con gioia Emma Vitiani