La produzione biologica in Italia conta oltre 1,8 milioni di ettari coltivati e circa 73 mila operatori, come strumento per contr...

BIO E' MEGLIO: L'AIAB in Italia

16:30 PER UNA BUONA VITA 0 Comments

La produzione biologica in Italia conta oltre 1,8 milioni di ettari coltivati e circa 73 mila operatori, come strumento per contrastare i cambiamenti climatici e la lotta alla fame. Questi sono alcuni dei punti chiave della "Carta del Biologico di Bergamo" presentata nell’ambito del G7 dei Ministri dell’Agricoltura che si è svolto qualche giorno fa a Bergamo.

Pochi giorni fa la commissione agricoltura del Parlamento europeo ha adottato il testo del nuovo Regolamento sull’agricoltura biologica che era stato approvato lo scorso giugno 2017 e dalla Commissione speciale per l'agricoltura lunedì scorso. Il prossimo passo sarà l'approvazione della Assemblea plenaria del Parlamento e del Consiglio dei ministri dell'agricoltura. Terminato questo iter si aprirà un percorso legislativo che si prevede si concluderà non prima del 2020. E’ prevista con il tempo la certificazione anche per prodotti diversi da “food and feed”.



FOOD E FEED BIORisultato immagine per prodotto biologico significato
La normativa europea in relazione al biologico copre tutti i prodotti alimentari per uso umano e per uso zootecnico, come i cereali e foraggi per mangimi. Non sono ancora disciplinate le fibre tessili, come lino, cotone, lana, canapa  né i cosmetici. Nell'ambito food e feed ( alimenti e mangimi), quindi, l'intento è la salvaguardia e il miglioramento del suolo e la tutela della biodiversità. L'agricoltura biologica è "organic agriculture" senza fertilizzanti chimici di sintesi, ma solo fertilizzanti organici. Per la difesa delle piante si scelgono varietà magari meno produttive, ma più resistenti a malattie e parassiti, si effettua la rotazione delle colture e la loro consociazione ovvero la scelta di piante che possano trarre beneficio dalla vicinanza con altre, piantando tra le file di una coltura una seconda essenza sgradita ai parassiti della prima. In caso di necessità si possono utilizzare solo le poche sostanze espressamente autorizzate come estratti vegetali, cera d’api e lecitine. La sostanza più “chimica” utilizzabile è il rame, per il quale non si può superare il limite di 6 kg all’anno per ettaro.

  L'AGRICOLTURA BIOLOGICA NON USA OGM

Risultato immagine per no ogm significato



       
Le normative che regolano la produzione biologica vietano la coltivazione di piante modificate geneticamente e l’uso di OGM come mangimi negli allevamenti biologici per la produzione di latte o carne. Alcuni OGM in commercio, ad esempio quelli resistenti agli erbicidi, vanno contro con i principi dell’agricoltura biologica, perché sono pensati per essere utilizzati congiuntamente ad un diserbante. Sarebbe però possibile produrre piante geneticamente modificate, ad esempio resistenti naturalmente ad alcuni insetti o virus, che potrebbero essere coltivate in modo biologico senza violare i principi a cui si ispira questo tipo di agricoltura.



La normativa europea copre tutti i prodotti alimentari per uso umano e per uso zootecnico (come i cereali e foraggi per mangimi). Non sono ancora disciplinate le fibre tessili (per esempio lino, cotone, lana, canapa ecc) né i cosmetici. Peraltro esistono marchi internazionali privati che certificano sia il tessile che i cosmetici i cui ingredienti siano biologici (e gli altri componenti, per esempio le tinte per i tessuti e gli altri ingredienti dei cosmetici non siano di sintesi chimica, ma di derivazione naturale).
Per quanto riguarda il tessile bio c’è la certificazione internazionale GOTS cioè la Global Organic Textile Standard. Il GOTS è riconosciuto come il più importante standard per la produzione sostenibile di indumenti e prodotti tessili realizzati con fibre naturali da agricoltura biologica come cotone biologico o lana biologica.Possono essere certificati in base al GOTS: Prodotti tessili,  prodotti chimici per l’industria tessile e attività manifatturiere.



L'AIAB E ANNE MARJATTA HELISTE 

Risultato immagine per aiabhttp://www.iltamtam.it/wp-content/uploads/2013/04/godo-bio-todi.jpg

AIAB è un associazione per promozione sociale che unisce produttori, tecnici e consumatori. Promuove l’agricoltura biologica quale modello di sviluppo sostenibile, basato sui principi di salvaguardia e valorizzazione delle risorse, rispetto dell’ambiente, dei lavoratori,  del benessere animale e della salute di chi consuma.
AIAB ha una struttura federale con l’ufficio centrale a Roma e 15 Associazioni Regionali che operano, in forma autonoma, sul territorio con propri uffici e collaboratori. (www.aiab.it)
La sede dell’AIAB UMBRIA si trova a Ferro di Cavallo a Perugia. (www.aiabumbria.com)


Anne Marjatta Heliste (per amici Mariatta) è nata in Lapponia finlandese. Vive da 26 anni in campagna umbra. E’ sposata con tre figli ormai tutti maggiorenni. Ex - insegnante montessoriana dal 2000 è imprenditrice agricola. Dal 2015 è presidente dell’AIAB UMBRIA (Associazione Italiana per Agricoltura Biologica). Per quanto riguarda gli OGM Marjatta afferma: "Sono ancora molto scettica sugli OGM che sono anche  proibiti nell’agricoltura biologica. Credo più nella selezione che fanno gli agricoltori stessi e nell’innata capacità delle piante di evolversi e adattarsi anche per quanto riguardano i cambiamenti climatici".

Ho conosciuto Marjatta ad un Convegno a Perugia un paio di mesi fa e ci siamo piaciute subito. Gli stessi intenti, lo stesso interesse per la salute, per l'approfondimento di ciò che può migliorare la qualità della vita, dal cibo sano al ritorno alla Natura, dal bisogno di fare chiarezza in ogni campo (il mio dietetico e il suo biologico) e la valutazione dell'uomo nel suo insieme mente, corpo e spirito. Insomma anche Marjatta è olistica e profonda e insieme organizzeremo un incontro che "illumini" sul biologico e sulla Dietetica Olistica Innovativa per il benessere.

UNA CURIOSITA' DA RISOLVERE CHE MI E' STATA CHIESTA: E' MEGLIO LAVARE LA MELA CON ACQUA, BICARBONATO O AMUCHINA?





Sul Journal of Agricultural and Food Chemistry, il bagno di acqua e bicarbonato si è rivelato la soluzione migliore per “ripulire” la mela. Basta lasciare il frutto per una decina minuti in una bacinella d’acqua con bicarbonato di sodio (la proporzione è di solito un cucchiaio per litro d’acqua), e i fitofarmaci con cui è stato irrorata vengono lavati via completamente. Ma purtroppo le tracce non si trovano più sulla buccia, non è detto che non siano presenti dentro al frutto. Nel test dei ricercatori,
il 20% del fungicida e il 4% dell’insetticida - è stato riscontrato sotto la buccia, e ovviamente lì è rimasto anche dopo il lavaggio. Quindi, a meno che il frutto non sia biologico o del vostro giardino, sbucciate bene la mela portando via il primo strato sottile.

BIO E' MEGLIO ma soprattutto CARI AMICI DEL BLOG è necessario mangiare almeno 450 grammi di verdura di stagione, tra cotta e cruda e almeno 2-3 frutti per avere vitamine e minerali, fibre e acqua e per proteggerci dal tumore.

Tanta frutta e verdura, farine integrali e meno carne possibile sono il segreto del benessere e della longevità. RILEGGETE IL POST "NOVEMBRE MESE VEGANO" nel quale parlo anche dei benefici della dieta vegetariana. CON GIOIA EMMA VITIANI













0 commenti:

CARI AMICI DEL BLOG sono felice di condividere con voi il successo della presentazione del mio nuovo libro di aforismi "Per una buon...

Foto presentazione del libro all'Hotel All'Alba ad Abano Terme (PD)

15:36 PER UNA BUONA VITA 0 Comments

CARI AMICI DEL BLOG sono felice di condividere con voi il successo della presentazione del mio nuovo libro di aforismi "Per una buona vita" domenica 19 novembre presso l'hotel Terme All'Alba ad Abano Terme (PD).
Grazie alla partecipazione del maestro Andrea Pavanello (alla sinistra della foto)
grazie alla presentazione piena di brio del maggiore Francesco Cunsolo (accanto al pianista)
grazie al Dottor Luca Scappini, titolare e direttore dell'Hotel Terme All'Alba (al centro della foto) che è intervenuto volentieri durante la conferenza e si è adoperato con il suo personale per rendere perfetta la giornata
grazie ai miei amici Rita Cardarelli, Simona Fiordi e Mirco Mela che sono venuti apposta da Foligno solo per essermi vicini
grazie alla mia cara amica Stefania Genovese che ha fatto il servizio fotografico dell'evento
grazie agli amici e a tutte le persone, conosciute e non conosciute, che hanno seguito con attenzione e con gioia
grazie a voi amici del blog che condividete le mie esperienze e che ne siete partecipi.

Il maggiore Francesco Cunsolo che ha introdotto il pomeriggio di "Parole e musica" e ci ha presentato magistralmente. Grazie a lui e alla sua disponibilità  e amicizia,
Grazie al Maestro Andrea Pavanello, pianista e compositore, che ci ha intrattenuto con sei brani di sua creazione facendoci immergere in un mondo di pace e di relax:
 Ecco per voi un bel ritratto del Maestro preso dal magnifico servizio fotografico che generosamente la mia amica Stefania Genovese mi ha voluto donare per ricordo e per voi amici de blog:
Ho definito il libro "Per una buona vita" un "Pronto soccorso per l'anima" perchè attraverso gli aforismi, brevi e efficaci, prendo per mano il lettore per indurlo a vivere con saggezza e con letizia, accettando gli eventi e le persone per raggiungere la vera serenità.
Grazie all'editore Jean Luc Umberto Bertoni che ha creduto in questo libro e negli altri della stessa serie che si chiama "Olisticamente Innovativi - i book del vivere bene". Il prossimo che uscirà a Primavera sarà sugli Angeli e gli Arcangeli.


Nel libro "Per una buona vita" offro anche suggerimenti per coccolare stessi e per apprezzare al meglio ogni momento della giornata. Ho fatto esempi che riguardano la mia vita personale per spingervi a vedere “fattibili” tutti i consigli di buona vivere che vi offro. Vi propongo anche libri, film e brani musicali e tante strategie per rendere piacevole la giornata e farvi apprezzare di più dagli altri. Ecco per voi uno degli aforismi del libro dalla nuova e bella immagine di Layla Crisanti della Logos Communications per il mio studio:
Il mio aforisma "Sceglietevi come persona d'amare" si riallaccia al capitolo del libro "Per una buona vita" che contiene i "Rituali per coccolarsi", amare, pprezzare se stessi, dedicare tempo e attenzioni al proprio corpo e alla propria mente per poter poi dare il meglio di noi stessi anche agli altri.

Il numeroso pubblico ha gradito l'aperitivo e il rinfresco di benvenuto e ha sperimentato volentieri i dolci e i salati freschi senza glutine e latt che avevo portato da Perugia. Tutti sono stati veramente partecipi e hanno gradito tutte le sollecitazioni che ho dato per vedere "buona" la propria vita e si è rilassato con la musica del maestro Pavanello. La foto che segue sempre di Stefania Genovese mi sorprende beata ad ascolare Andrea:


I fiori che i miei amici Francesco Cunsolo e Debora Demo mi hanno offerto come augurio di buona vita e come conferma di quanto sia prezioso il dono dell'amicizia:

  E finalmente il momento più bello: le dediche per i lettori del libro "Per una buona vita":





DOMENICA 18 FEBBRAIO TERRO' UN SEMINARIO DI UN GIORNO SUL PENSIERO POSITIVO CREATIVO PRESSO L'HOTEL TERME ALL'ALBA con la collaborazione dell'Associazione Culturale "Terre Aponensi verso il Futuro" per la quale ho tenuto un anno fa una conferenza dal titolo "Inquinamento e tumore". Nella foto io e il Presidente dell'Associazione la signora Paola Buia che presenta i seminari:

Ecco l'invito del seminario in anteprima per voi amici del blog:


                                                                                                                   
SEMINARIO SULLA TECNICA DEL PENSIERO POSITIVO CREATIVO
DELLA DOTT.SSA EMMA VITIANI dietista olistica
“Come acquisire il potere personale per ottenere il meglio dalla vita”
Domenica 18 febbraio 2018 ore 10-19
Presso Hotel Terme All’Alba ad Abano Terme (PD)

              

I seminari sono ideati e portati  avanti dalla dott.ssa Emma Vitiani e divulgati dalla “Associazione Terre Aponensi per il futuro”, con sede ad Abano, per la quale ho già tenuto una conferenza dal titolo “Inquinamento e tumore”.  La presidente dell’Associazione, signora Paola Buia, ha abbracciato l’approccio olistico per il benessere di cui sono fautrice e che è basato sulla Dietetica Olistica Innovativa®, il test del DNA e la tecnica del Pensiero Positivo Creativo. Il costo del seminario è di 80 euro. Per partecipare ai seminari è richiesta un contributo all’Associazione “Terre Aponensi verso il futuro” di 10 euro. Il seminario è interattivo, si protrarrà dalle 10 -19, pausa pranzo 13 -14. Si consiglia un vestiario comodo e informale e come materiale occorrono un blocco grande per scrivere e dei pennarelli grandi colorati. Il resto verrà fornito man mano da me.

E’ RACCOLTA LA PRENOTAZIONE TELEFONANDO AL 331. 702. 0587.



Può essere un buon dono per voi stessi e per chi amate magari venire due giorni prima e sperimentare l'accoglienza e le piscine termali di questo bell'hotel dove una settimana il mese seguo i miei pazienti veneti per la dieta del DNA.



L'Hotel Terme All'Alba offre piscine con l'acqua delle Terme di Abano Montegrotto, classificata come salso-bromo-iodica, con una leggera radioattività, che ha effetti benefici per la cura di malattie dermatologiche, per problemi vascolari e mialgici. Inoltre favorisce lo scioglimento dei grassi grazie alla sua elevata temperatura se abbinata all'attività fisica in acqua. La Spa dell'hotel è diretta sapientemente e con grande disponibilità dalla signora  Lucia Rizzardo, è super attrezzata e offre fanghi termali curativi, massaggi, trattamenti di bellezza, personal trainer e il medico per le visite da effettuare prima di sottoporsi alle cure. Nella foto l'entrata della attrazzatissima SPA dell'Hotel Terme All'Alba dove c'è anche l'ambulatorio dove svolgo la mia atività di dietista olistica in base ai test del DNA.


Per voi l'ultima foto che ho scelto: bel particolare del tavolo della conferenza che ho impreziosito con una bella tela turchese e oro che la mia amica tefania Genovese mi ha portato dal suo ultimo viaggio a Bali, delle candele che accendo sempre ad ogni mia conferenza per gli Angeli ai quali raccomando di proteggere i presenti e ai quali prego per avere un buon eloquio per entrare nel cuore e nella mente di chi mi ascolta.
 
AMICI CARI leggete e regalate il libro "Per una buona vita". Ad Abano Terme si troverà alla libreria Moderna. Ma odinatelo on line alla CASA EDITRICE BERTONI fino al 14 dicembre la spedizione è gratuita. Aspetto le vostre impressioni sul libro, ma ho fiduia che con gli afirismi del libro sarete più sereni e imparerete  a vedere  "buona" la vostra vita.
ABBIATE UN CUORE LEGGERO PERCHE' LA VITA E' BUONA. EMMA VITIANI

0 commenti: