BUON NATALE cari amici del blog a tutti voi ringraziandovi di seguirmi numerosi. Il mio pensiero di condivisione va a chi non st...

LE MIE TAVOLE PER LE FESTE 2018

15:33 emma vitiani 0 Comments




BUON NATALE cari amici del blog a tutti voi ringraziandovi di seguirmi numerosi.
Il mio pensiero di condivisione va a chi non sta bene, fisicamente o psicologicamente, a chi è triste perché rimpiange i propri cari in questi giorni di festa e a chi è solo. Se avete la fortuna di trascorrere le feste in famiglia spegnete televisioni e cellulari e godetevi solo la compagnia di chi vi è vicino o la gioia di giocare con i figli e i nipoti sotto l'albero. Il mio dono sono le mie riflessioni e le foto delle mie tavole delle feste e di quelle di alcune mie amiche, bravissime nell'arte del ricevere.
La prima foto del post è della tavola della prima colazione natalizia, che ho apparecchiato in cucina. A casa mia, infatti, si scambiano i regali la mattina del 25 dicembre per questo motivo la tavola della colazione è curata e gioiosa e ogni anno diversa. Provate ad iniziare il giorno di festa ideando una bella tavola per la prima colazione.

la mia tavola di Natale


La mia tavola di Natale tutta sui toni del verde e oro. Verde e oro il sottopiatto di porcellana, bianco e oro il servizio di piatti e i bicchieri di cristallo che hanno lo stesso disegno floreale dei piatti. Come centro tavola ho messo un angelo di legno dorato e un nastro verde e oro che lega i tovaglioli, posate d’argento e candelabri con candele dorate. Festeggiate il Natale divertendovi ad apparecchiare la tavola con cura e abbinando i colori. Banditi piatti e bicchieri di carta!
Ho fotografato questa bella tavola di Delfina Mazzari per gli auguri di Natale 
Usate, almeno a Natale, i piatti più belli, i bicchieri più delicati e le tovaglie della nonna. Se non avete a disposizioni vecchi e preziosi servizi, potrete trovare nelle bancarelle o nei supermercati dei sottopiatti di plastica smaltata (2.50 euro l’uno circa) dorati e argentati e dei tovaglioli di stoffa con decori natalizi in oro o argento (3.00 euro circa l’uno) e bicchieri di vetro (circa 1,50 a bicchiere) in tinta con il centro tavola che potrà essere in oro o in rosso o in blu ( 15.00 euro circa un centro tavola natalizio). Per i nastrini da legare ai tovaglioli (in tinta con il centro tavola) basterà andare in merceria e comprare un rotolo di nastrino di raso (costo per 10 metri circa 15.00 euro). 

Un'altra mia tavola di festa tutta sul blu che è il mio colore preferito in tutte le nuances


Anche il blu è un colore perfetto per la tavola e può andare bene per tutte le feste dell'anno. Nella foto che segue la tavola di un compleanno festeggiato nella nostra casa: ho scelto dei sottopiati di vetro ondulato blu, bianchi e blu i piatti cinesi, i tovaglioli con il classico ricamo di Assisi blu e bianco, il nastrino di raso blu per i tovaglioli. Per i bicchieri bello l'effetto cromatico del bicchiere basso e panciuto di vetro colorato, in questo caso azzurro, da abbinare con il calice per il vino e il flut per lo spumante di cristallo trasparente.

Tutta sul celeste la bella tovaglia ungherese della mia amica Giuliana Vial ospite perfetta
Anche per i giorni di festa, i piatti potranno essere quelli di tutti i giorni, ma giocate sul colore che domina per abbinare tovaglioli e centro tavola. Se potete scegliete il color oro o l’argento o il blu o il rosso almeno per i sottopiatti e i nastri dei tovaglioli. L'effetto cromatico renderà magica e raffinata la vostra tavola. Con poca spesa avrete un'apparecchiatura speciale e perfetta per festeggiare in famiglia e vi resterà l’occorrente per altre feste, perché perfino i nastrini di raso delle salviette possono essere recuperati. Con un minimo impiego di denaro mettete del colore anche nel resto della vostra casa, potrete comprare dei cuscini e dei soprammobili tutti della stessa tinta che a voi piace o scegliere tovagliette, posate e bicchieri di colori belli e solari.
 Una mia tavola di tutti i giorni sul giallo e blu

Ogni giorno alla mia tavola è apparecchiata con colori diversi e questo suscita buon umore e senso del gusto. Mettetevi alla prova e scegliete il colore più adatto per la vostra tavola di festa. 

Il bianco o l'avorio sono sempre i colori più belli per la tovaglia se ci sarà qualche effetto cromatico che renderà la vostra tavola un giardino
E' una tradizionale tovaglia ungherese quella che Giuliana Vial ha scelto per la festa



Mi farà piacere ricevere le foto delle vostre tavole che potranno essere l'argomento di un nuovo post sul questo stesso blog. Speditele alla mail dei miei Studi Dietetici: diete@vitiani.it le aspetto con piacere.

Parlo del piacere di apparecchiare con gusto nel mio nuovo libro di aforismi "Per una buona vita" che molti di voi hanno scelto come dono di Natale il libreria o acquistandolo on line da Bertoni editore o su Amazone. Grazie per avermi pensato.
In un'aforisma del libro scrivo: "Apparecchiate con cura e con bei colori ogni giorno, anche se siete soli. Voi stessi siete gli ospiti più importanti".

CARI AMICI VI AUGURO UN NATALE SERENO che vi permetta di ritrovare i parenti che non vedete di solito o gli amici che pensate ma che non potete incontrare.
Che l'amore, invece che il pranzo, sia il protagonista della festa. 
E che ogni vostra giornata di festa abbia echi positivi e che rifletta veramente una buona vita. 
Ricordate che la serenità non dipende dagli eventi ma da una vostra scelta. 
Domani il post  "strategie di autocontrollo per le feste natalizie" nel quale ho inserito un mio articolo molto utile per mangiare liberamente ma senza ingrassare.
Vi mando il mio pensiero positivo e il mio sorriso specie a chi sarà solo.
Un abbraccio con la gioia nel cuore. EMMA VITIANI



0 commenti:

CARI AMICI DEL BLOG anche quest'anno dal 15 novembre al 15 dicembre si ripete l'OPEN DAY DNA la possibilità di conoscere ques...

E SE FACESSI IL TEST DEL DNA?

16:24 emma vitiani 0 Comments


CARI AMICI DEL BLOG anche quest'anno dal 15 novembre al 15 dicembre si ripete l'OPEN DAY DNA la possibilità di conoscere questo metodo dietetico innovativo e poter seguire i test genetici con prelievo della mucosa della bocca con il 30% di sconto. Per l'occasione a Foligno domenica 11 novembre alle 16, presso l'ambulatorio dietetico di Via Damiano Chiesa 31, terrò una breve conferenza sul mio metodo, la dieta del DNA e il Pensiero Positivo Creativo che abbino alla Dietetica. Tutti questi argomenti sono nei miei libri e in particolare nel mio ultimo testo "SANI e MAGRI" di Bertoni Editore che potete ordinare in libreria o alla casa editrice o SU AMAZON senza spese di spedizione.
  
Nella mia foto, nella quale sembra che stia riflettendo, che come tutte le altre vedete e i miei video è stata scattata da mio figlio Niccolò, ho scritto" E se facessi il test DNA?" Io in realtà ho fatto il test genetico completo sei anni fa e da allora utilizzo la metodologia della Nutrigenetica con grandi vantaggi per la salute, per il peso, per l'umore e come anti-invecchiamento. Mi basta ecludere alcuni giorni la settimana glutine e latte, secondo il Protocollo Internazionale, per stare bene, senza dover pesare gli alimenti e con pasta e pane ogni giorno. Lo stesso vantaggio lo hanno avuto e lo hanno i miei pazienti che seguono la metodologia della Dieta DNA.

Come ogni anno, anche questo mese di novembre è stato scelto per l'OPEN DAY DNA che offre al paziente la possibilità di sottoporsi ai test genetici con il 30% di sconto.


Lo sconto del 30% sui test genetici riguarda i miei Studi Dietetici di Perugia, di Foligno e per i pazienti veneti e di altre regioni che incontro mensilmente all'hotel Terme All'Alba ad Abano Terme, vicino a Padova. In questo mese sarà possibile avere con me un breve incontro informativo per decidere quale test genetico fare. Sarà sufficiente chiamare per avere con me un appuntamento. Il prelievo buccale per il test genetico viene da noi spedito al Laboratorio del Prof. Carmelo Rizzo di Roma, al quale sono collegata già dal 1995 per i Test d'Intolleranza Alimentare e al quale va tutta la mia stima e la mia gratitudine. Nella mia slide ecco come si procede per il prelievo buccale:

E' importante capire finalmente quali sono i cibi che sono causa di problemi di peso, di patologia e di comportamento da quando siamo nati, ora la Scienza ci permette questa individuazione in base ai test genetici. Mi fa piacere con questo post illuminarvi sulla Nutrigenetica, la dietoterapia basata sui test del DNA che offro ai miei pazienti da diversi anni, confermando il ruolo innovativo del mio metodo olistico. La Nutrigenetica, la dietoterapia in base al DNA, è personalizzata al massimo perché definisce quali cibi e nutrienti sono più adatti secondo il proprio genotipo.

-LA DIETOTERAPIA IN BASE AL PROPRIO GENOTIPO CONSENTE DI OTTENERE UN RISULTATO CERTO E STABILE NEL DIMAGRIMENTO O NEL RECUPERO DI UN GIUSTO PESO IN CASO DI MAGREZZA.

-POTENZIA LA FUNZIONE DI PROFILASSI E DI CURA DELLE PATOLOGIE, COADIUVANDO COSI’ LE CURE MEDICHE.

-RESITUISCE LUCIDITA' MENTALE E GRANDE ENERGIA FISICA

-RALLENTA L'INVECCHIAMENTO.

La Genetica "ruota" a 360° intorno alla salute del paziente, come si evince in questa immagine:



Sebbene la Nutrigenetica sia molto complessa per noi dietisti perché è una materia nuova e in continua evoluzione e il protocollo dietetico è diverso per ogni poliformismo genetico, per il paziente nella pratica la dietoterapia è facile da seguire, non è legata al peso degli alimenti e assicura una perfetta stabilità della salute e del peso raggiunto. Il periodo di Nutrigenetica è di sei mesi e prevede l'eliminazione temporanea dei cibi tossici individuati con i test DNA e poi la graduale reintroduzione. Tra le ipersensibilità che danno più problemmi di salute e di peso c'è quella del glutine individuata con il TEST GENETICO HLA GLUTINE. Chi ha fastidi gastrointestinali o di pelle e per i bambini che hanno priblemi di crescita e sono risultati negativi alla Celiachia, possono essere geneticamente ioersensibili:


Importante è sottoporsi almeno al TEST DNA 3 GENI: 
-adattamento allo stress, 
- HLA glutine 
- lattosio, 
perché sono i tre fattori che possono scatenare i maggiori problemi di salute. 

Ma con il NUTRIGENE, il test completo che esamina venti geni, è possibile avere un quadro completo della propria predisposizione genetica e permette a noi dietisti di elaborare una Nutrigenetica veramente perfetta. Grazie a questo test si esaminano sempre i tre test fondamentali dell’adattamento allo stress, glutine e lattosio, ma si conoscono anche il personale fabbisogno di vitamine del gruppo B e vitamina D, la sensibilità ai grassi saturi, ai carboidrati, al sale, all’alcool, alla caffeina, all’olio di oliva, alle crucifere e lo stress ossidativo, elemento importante per contrastare l’invecchiamento. 

Esistono test genetici specifici per potenziare il rendimento sportivo, per l'Estetica, per l'alopecia maschile, per la donna in menopausa e per i bambini della prima infanzia. Potremo individuare insieme il test DNA che più si adatta a voi e affidatevi alla nuova frontiera della Nutrigenetica certi di un ottimo risultato.Per saperne di più sulla Nutrigenetica, sull'ipersensibilità al glutine, sulla dieta per le patologie, l'importanza della dietoterapia per la prevenzione dei tumori e delle malattie e sul Pensiero Positivo Creativo oridinate su Internet il mio ultimo libro dietetico "KO AL CANCRO" di Bertoni Editore.

A proposito di libri mi fa piacere preannunciarvi l'uscita DEL MIO PRIMO ROMANZO che si intitola "SEI ANCORA QUI - una storia scritta con l'inchiostro dell'anima" di Lomabardi editore. La prima presentazione sarà alla SALA CONFERENZE DELLA CASA DEL PELLEGRINO A COLLEVALENZA (PG) per domenica 18 novembre alle 16, giornata mondiale delle vittime della strada alla quale devolverò gli introiti a me spettanti come autrice. Ve ne parlerò più esaurientemente. Intanto solo per voi la copertina del libro, che è il mio settimo lavoro letterario:


CARI AMICI agite per ottenere i risultati che desiderate, per esempio sottoponendovi al test genetico. Ieri spiegavo ad una mia paziente un concetto che nella mia vita è simportantissimo e che mi spinge sempre ad agire, nonostante tutto e che deriva dalla parola soddisfazione, dal latino satis che vuol dire abbastanza, quindi per avere soddisfazione occorre ABBASTANZA AZIONE. Trasformate perciò la vostra intenzione di stare bene, di dimagrire, o di recuperare chili se siete in sotto peso, e essere sereni in azione e affidatevi sempre a metodi sani che non richiedono nè l'uso di farmaci nè diete drastiche. Pensate che con la Nutrigenetica avete una dietoterapia a minimo 2000 Kcal, a sei pasti e con il 55% di carboidrati, una sferzata di energia e di buon umore quindi. Provare per credere. Anche la Nutrigenetica e la tecnica del Pensiero Positivo Creativo servono PER UNA BUONA VITA. CON GIOIA EMMA VITIANI













0 commenti:

IL 25 ottobre si festeggia la giornata mondiale della pasta. Nell'immagine che ho preparato per voi ho inserito l'immagine del mio...

WORLD PASTA DAY 2018 evviva la pasta

17:42 emma vitiani 0 Comments

IL 25 ottobre si festeggia la giornata mondiale della pasta. Nell'immagine che ho preparato per voi ho inserito l'immagine del mio ultimo libro di Dietetica "SANI  e MAGRI" di Bettoni Editore, il mio sesto libro uuscito a giugno di quest'anno.

   

Nel libro, che potete ordinare alla casa editrice o su Amazon senza spese di spedizione, è di grande aiuto, una vera bussola dietetica. Nella copertina abbiamo messo delle persone che mangiano la pizza perchè la novità della mia Dietetica Olistica Innovativa® è di poter perdere peso in salute e in energia con pasta, pane e pizza. Nel libro spiego cosa non fare per perdere peso e, in particolare, tutti i "contro" della dieta iperproteica. Evviva la pasta. Mangiatela ogni giorno, anche integrale e variando cereale ma che sia al dente! Non privatevene per dimagrire. Non serve. Nel capitolo “Cosa non fare per perdere peso” ho sfatato il falso mito della “Low carb”, dieta che nella quale i glucidi sono ridotti al 20-30%. La dieta ipocalorica e povera di zuccheri complessi è priva di nutrienti essenziali per la salute e offre soltanto un dimagrimento momentaneo, compromettendo l’umore e l’energia del paziente. Mangiando poco l’organismo mette in riserva ciò che si mangia e come conseguenza della dieta affamante c’è sempre la difficoltà a dimagrire e la facilità a prendere peso. Per questo vent’anni fa ho ideato la Dietetica Olistica Innovativa® perché il paziente potesse perdere peso in salute e con gioia con pasta, pane e pizza e con una quota calorica giornaliera di minimo 2000 calorie.


Nel paragrafo "Evviva la pasta" un vero inno al nostro piatto nazionale che ha ricevuto il premio l'Unesco, come gli altri ingredienti della Dieta Mediterranea olio e pomodoro. Quindi non vi private di questa pietanza buona, sautare e digeribile.
   
L'ideale è dividere carboidrati a pranzo e proteeine la sera o vivecersa come nell'innovativa DIETOTERAPIA ODOR TEST PER METABOLISMO LENTO della quale parlo su "SANI e MAGRI" e condire la pasta semplicemente con pomodoro cotto o crudo, olio di oliva o con verdure di stagione o con pesto senza formaggio (vegano quindi) o con olio e tartufo o con olio, aglio e peperoncino. La quantità che consiglio alle mie pazienti, che seguo nei miei Studu Dietetici di Perugia e Foligno o ad Abano Terme (PD) presso l'Hotel Terme All'Alba , è di 110 grammi per la donna se non mangia anche il pane nello stesso pasto e 150 grammi per l'uomo che ha un metabolismo molto più veloce dellla donna e può mangiare di più e dimagrire più velocemente.

Nel libro troverete anche tutte le novità della dieta del DNA e come fare per poter seguire la Nutrigenetica:

TEST DEL DNA E NUTRIGENETICA

Basta un prelievo della mucosa buccale e una spesa contenuta per individuare i geni principali
es. adattamento allo stress e metabolismo, glutine e lattosio, le cui ipersensibilità possono essere causa dalla nascita di problemi di comportamento, di salute e di peso.

Attraverso l'individuazione dei cibi che sono tossici geneticamente si rispetta l'orologio biologico e si può migliorare la salute e capire finalmente quali sono i cibi che sono causa di problemi di peso, di patologia e di comportamento. LA SALUTE E IL GIUSTO PESO SONO SCRITTI SUI GENI.

I geni principali da testare sono Adattamento allo stress, glutine e lattosio. A novembre sia negli studi umbri che ad Abano terrò l'OPEN DAY DNA e potrete sottoporvi al test genetico cn il 30% di sconto e conoscermi durante l'evento.
 Tornando al  capitolo "Evviva la pasta" nel libro "SANI e MAGRI" troverete un paragrafo "I miracoli della Fiberpasta" che sperimento da tanti anno e consiglio sempre ai miei pazienti.
La pasta FiberPasta, realizzata con grano italiano al 100%, contiene il 15% di fibra, più del doppio della pasta integrale tradizionale, un basso indice glicemico IG 23 ed è ottenuta esclusivamente da semola di grano duro con l’aggiunta funzionale di inulina, una fibra vegetale solubile particolarmente attiva nel favorire la crescita di ceppi intestinali probiotici, estratta dalla cicoria, che ne è particolarmente ricca. L’inulina ripristina la normale flora batterica intestinale, danneggiata da antibiotici, farmaci, vaccini, stress, traumi, zucchero, cibi industriali, combinazioni alimentari errate, infezioni e uso di farmaci. Dal punto di vista organolettico la “FiberPasta” si distingue per il suo colore chiaro, del tutto simile a quello della pasta di grano duro, a causa dell’allontanamento della lignina, polimero di idrocarburi non polisaccaridico, componente della fibra insolubile. 




Oltre ad un maggior gradimento da parte del consumatore anche più giovane, dovuto al colore “familiare” della pasta, questo procedimento comporta un minor effetto irritativo sul colon che le paste integrali possono comportare. Per il grande miglioramento del transito intestinale è di grande aiuto anche per abbassare il tasso di colesterolo e la tossicità generale dell’organismo. La “Fiber Pasta” oltre ad essere gustosa e digeribile, aiuta a eliminare il gonfiore addominale e il sonno post-prandiale.

CARI AMICI DOMANI POTRETE TROVARE UN VIDEO SULLA FIBERPASTA girato nella mia casa e durante il quale offro una mia ricetta per cucinarla in modo gustoso. Potrete trovare il video nella pagina Facebook Emma Vitiani scrittore e nutrizionista, su Instragram su Emma Vitiani e presto sia sul sito della Fiberpasta che nel mio canale YOUTUBE "Per una buona vita".

    
 Ho fiducia di aver onorato la giornata della pasta e di avervi spinto a superare la paura di mangiare i carboidrati per affidarvi ad un sano e e effucace buon senso dietetico che da più di vent'anni consiglio ai miei pazienti. Vi auguro una buona vita e buon appetito con la pasta. CON GIOIA E.V.

0 commenti:

CARI AMICI DEL BLOG E DELLA PAGINA FACEBOOK Emma Vitiani scrittore nutrizionista, VI ASPETTO A PERUGIA PER EUROCHOCOLATE 2018. E'...

EUROCHOCOLATE 2018: il cioccolato fa bene

11:37 emma vitiani 0 Comments


CARI AMICI DEL BLOG E DELLA PAGINA FACEBOOK Emma Vitiani scrittore nutrizionista, VI ASPETTO A PERUGIA PER EUROCHOCOLATE 2018.
E' iniziato il primo fine settimana del Festival Internazionale del cioccolato a Perugia che uest'anno è alla sua 25esima edizione. 

La nostra bella e storica Perugia nel mese di ottobre ospita numerosi eventi culturali e spettacoli che attirano tantissimi turisti e produttori di cioccolato, artigianali ed industriali, che vendono i loro prodotti nelle vie della città in spazi espositivi attrezzati. Nel centro storico del capoluogo umbro si creano percorsi di degustazione, ma l’appuntamento più atteso è lo spettacolo delle Sculture di cioccolato, dove abili scultori lavorano blocchi cubici di cioccolato di 1 m³ di volume, dal quale ricavano magnifiche opere che restano in esposizione per tutta la durata della manifestazione. Le postazioni dove lavoreranno i chocoscultori saranno Corso Vannucci, Piazza IV Novembre e Piazza Matteotti.


Le scaglie prodotte nella lavorazione delle sculture sono diventate golosi omaggi per il folto pubblico che, fin dalla prima mattina si affollano per ammirare queste opere d'arte e per mangiare il cioccolato.


Il cioccolato, specie fondente, fa bene ed è buono, una vera passione per ogni età.Ai pazienti dei miei Studi Dietetici di Foligno, di Perugia e a quelli che periodicamente vedo ad Abano Terme consiglio sempre uno scacco di cioccolato fondente di circa 25-30 grammi tra le alternative dello spuntino pomeridiano. Il cacao è ricco di flavonoidi ed antiossidanti, può essere un ausilio contro l’ipertensione arteriosa ed è un rimedio anti-stress perché contiene magnesio, un minerale che contrasta irritabilità e nervosismo. Il consumo di cioccolato è in grado di far aumentare i livelli di colesterolo buono e di abbassare il colesterolo cattivo. Tutto merito dell’acido stearico, il quale, trasformandosi in acido grasso monoinsaturo, permette di far aumentare nel sangue il colesterolo buono. 

Il cacao fa parte della famiglia biologica del caffè, insieme a tè, cola, matè, karkadè e rosa canina, quindi chi è intollerante al caffè la deve usare solo in rari casi e se il vostro test genetico vi ha consigliato di moderare la caffeina considerate che uno scacco di cioccolata da circa 20 grammi è come un caffè espresso, quindi consideratelo nel calcolo delle unità giornaliere di sostanze nervine. 

Bella l'immagine di "viversano.net" che spiega il valore nutrizionale del cioccolato fondente: 


Nel mio quarto libro “KO AL CANCRO”, edito nel 2016 da Bertoni editore, ho inserito i poteri benefici del cioccolato nel paragrafo “La dieta del buon umore”. Il cacao, infatti, alza l'umore perché contiene la feniletilammia (PEA) un neuropeptide rilasciato dai neuroni nei momenti di euforia emotiva che ha anche una funzione antidepressiva perché alza livelli di serotonina. Inoltre, come le anfetamine, la feniletilammina è coinvolta nei meccanismi di inibizione dell’appetito, contrasta la fatica, migliora l’umore, favorisce le funzioni mentali.


In questi giorni a Perugia saranno tante le manifestazioni e i corsi gratuiti che sono organizzati per far conoscere e degustare il cioccolaato e che potete trovare nel sito della manifestazione. Veramente interessante il viaggio nelle Terre del Cacao di Eurochocolate World, alla scoperta del Cibo degli Dei e delle affascinanti origini del Cioccolato. Grazie alla collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Dominicana in Italia sarà possibile degustare il cioccolato proveniente da questo splendido Paese produttore. Appuntamento alla ex Chiesa Santa Maria della Misericordia in Via Oberdan tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00.
Nella foto una delle bancarelle con cioccolatini artigianali preparati per tutti i gusti:


CARI AMICI venite a Perugia e nella nostra bella Umbria, non solo per Eurochocolate ma per visitare una Regione che ha tanta storia, arte, verde e quiete. Vi lascio con un'immagine delle nostre fantastiche colline dove si coltiva con amore olio e vino, uno dei posti che amo di più visitare. Vi saluto con gioia. E.V.



0 commenti:

CARI AMICI DEL BLOG mi fa piacere farvi partecipe del nuovo incontro per i nostri figli che sono angeli in Cielo che, come ogni anno,...

PER I NOSTRI FIGLI CHE SONO ANGELI IN CIELO

18:02 emma vitiani 0 Comments


CARI AMICI DEL BLOG mi fa piacere farvi partecipe del nuovo incontro per i nostri figli che sono angeli in Cielo che, come ogni anno, si è tenuto al Santuario di Collevalenza il 15 ottobre alle 20.30. Nella foto che ricorda questo toccante evento: io, Costantino Molinari, Cristiano Gervasi, la moglie di Costantino Rosanna, il mio amico Giovanni Luzzi. Mancavano Laura Grassini che è sempre con noi e che era spiritualmente presente e la cara Simona Fiordi. Questa, e le altre foto che ho inserito sono della mia cara amica Maria Casucci che per questa commemorazione è venuta da Prato. Grazie a Maria che con disponibilità mi ha permesso di testimoniare con le immagini quest'evento e fare partecipi voi, cari amici.


Anche quest'anno Costantino Molinari con generosità e condivisione ha organizzato l'incontro dei genitori che hanno perso un figlio presso il Santuario di Collevalenza. Decine e decine di famigliari che con la preghiera e il canto hanno commemorato l'amore che è eterno e può dare un significato al dolore. Ringraziamo il Rettore del Santuario di Collevalenza Padre Ireneo Martìn che ha avuto per noi parole di comprensione e di speranza, nella foto che segue Padre Ireneo:


Ci siamo riuniti per ricordare i nostri figli che troppo presto ci hanno lasciato e che sono stati nominati uno ad uno in un toccante elenco che, incontro dopo incontro, purtroppo aumenta di numero. Quest’anno Costantino con emozione ha letto con grande emozione e partecipazione il nome di 670 ragazzi, oltre a nostro figlio Alessandro che ci ha lasciato a sedici anni per un tragico incidente.

Con questo stupendo angelo della morte, distaccato e imperturbabile, che lo scultore Giulio Monteverde dedicò a Francesco Oneto e che potete ammirare nel cimitero monumentale di Stagliano a Genova, vi rivelo non solo la mia passione per la scultura ma offro un omaggio ai nostri figli che a me e a Costantino piace chiamare “I nostri angeli del Cielo” vi faccio partecipe di un incontro per i nostri figli che sono nella Luce che si è tenuto a Collevalenza.

Alla fine della messa la signora Rina, mamma di Claudia Albini, ci ha dedicato una sua poesia "Cari figli" e anch'io ho letto la mia preghiera certa di condividere il sentimento e il pensiero di tutti, nella foto la signora Rina:

   Come ogni anno ho letto la mia preghiera per tutti i nostri figli e che riscrivo per voi:

Preghiera di Emma  Vitiani
per Alessandro e tutti i figli che sono nella Luce



Signore accogli Alessandro e tutti i figli che sono nella Luce
e confortali con il tuo amore.
Dio aiutaci a essere grati, amorevoli e comprensivi
e a sentirTI dentro di noi, come Padre munifico.
Confidiamo in Cristo che si è sacrificato per noi
perché possano essere sereni anche senza la loro famiglia.
Fa che la Madonna, Madre celeste,
li tenga accanto a se come suoi figli.
Che i Cherubini, i Serafini, gli Angeli e gli Arcangeli tutti
intonino un canto dolce solo  per loro
 e vigilino nel loro cammino  verso  la Luce.
A noi che li abbiamo tanto amati, e che tanto li amiamo,
 è rimasta la dolcezza  del ricordo
e la certezza che dal Cielo essi seguono ancora la nostra vita.
Signore Ti offriamo il dolore e lo strazio di non averli più con noi  
e ti ringraziamo perché ci hai concesso di averli  vicini spiritualmente,
fedeli testimoni della vita dopo la morte.
Concedici di continuare l'esistenza terrena con serenità
e fa che domani possiamo riunirci, 
sicuri di essere accolti da Alessandro
e dai tutti nostri figli, parenti e amici che sono Angeli del Cielo
con le braccia di Luce ancora piene di amore.


Nella foto mentre invito l'assemblea dei genitori alla presentazione del mio nuovo libro che ho dedicato a mio figlio e a tutti i genitori perché possano trasformare il dolore in amore. Parlare, scrivere dei nostri cari defunti, riunirsi per ricordarli sono un modo per farli rivivere, per renderli partecipi della nostra vita. Nella memoria persiste il sentimento che si eleva e che diventa eterno e la condivisione rende più sereni e permette lasciare andare il rifiuto e la rabbia, sostituendoli con una serena accettazione che non può togliere il dolore ma che insegna a convivere con esso.


INVITO ANCHE VOI CARI AMICI ALLA PRIMA PRESENTAZIONE del mio primo romanzo edito da Lombardi Editore e che ha come titolo "SEI ANCORA QUI - una storia scritta con l'inchiostro dell'anima" per DOMENICA 18 NOVEMBRE ALLE 16.30 presso la Sala conferenze della casa del Pellegrino di Collevalenza, Padre Ireneo che ci farà l'onore di essere presente.
Sarò lieta di farvi conoscere l'avvocato Gianmarco Cesari che ha scritto con sentimento e con vera partecipazione la prefazione del romanzo. Si deve al suo lavoro la trasformazione dell'incidente stradale che ha tolto la vita a tanti nostri cari in omicidio colposo. L'avvocato Cesari dal 2000 è il legale dell'Associazione Famigliari e vittime della strada, alla quale devolverò i compensi del libro. Costantino allieterà la presentazione con i suoi canti.


Dalla quarta di copertina del libro "SEI ANCORA QUI" due parole su questo mio romanzo autobiografico: 
"Nulla è scontato in questo romanzo ricco anche di amenità, di richiami alla Natura e alla “amata montagna”, ricordi e persone che l’autrice ha trovato sulla sua strada. Il tema della scomparsa del figlio è affrontato con lucidità e con delicatezza. L’autrice parla anche di positività, di gratitudine, di perdono per dare una nuova lettura al dolore".


Il ringraziamento più grande va all'organizzatore di questo evento Costantino Molinari che per tutto l’anno va a confortare i genitori che hanno perso un figlio accompagnato sempre dalla sua sorridente moglie Rosanna Gervasi. Ogni volta che Costantino ha notizia di un giovane che è passato nel mondo dello Spirito va a cantare alla messa di commemorazione con i suoi testi dedicati alla memoria e al rimpianto che tanto conforto ci danno. Nella foto in alto Costantino Molinari che con la sua inseparabile Chitarra canta con la sua bella voce una delle canzoni più belle che ha scritto "La farfalla e il Re", insieme alla bellissima voce di Giuseppe Valentini.
In basso io e la cara Rosanna con il suo magnifico sorriso che dona a tutti:


CARI AMICI DEL BLOG ringraziandovi sempre per seguirmi fedelmente, vi saluto con la fiducia che questo mio post vi sia interessato, se ne volete parlare con me scrivetemi o datemi le vostre impressioni. Parlare dei nostri angeli del Cielo vi ha permesso di capire come si possa convivere con serenità al dolore e come il ricordo possa far rivivere i nostri cari che sono nel mondo dello Spirito. 
Un mio pensiero per tutti i vostri amici e parenti che ci seguono spiritualmente.
Vi aspetto alla presentazione del libro domenica 18 novembre.

CON CONDIVISIONE EMMA VITIANI

0 commenti:

CARI AMICI ecco per voi la risposta dell'indovinello di domenica 30 settembre 2018. RINGRAZIO CHI HA PARTECIPATO E MI COMPLIMENT...

LEGGERE CHE PASSIONE: la soluzione

00:29 emma vitiani 0 Comments


CARI AMICI ecco per voi la risposta dell'indovinello di domenica 30 settembre 2018.

RINGRAZIO CHI HA PARTECIPATO E MI COMPLIMENTO CON I VINCITORI CHE RICEVERANNO UNA COPIA DEL MIO LIBRO DI AFORISMI "Per una buona vita" di Bertoni editore

Per correttezza ho inviato la soluzione alla Redazione della Bertoni editore appena ho inserito l'indovinello. Come vedete la risposta è LEGGERE

Nonostante il computer abbia sostituito il cartaceo, un libro resta un mondo appassionante da esplorare. Per me e per tutti quelli che amano leggere, entrare in libreria è un viaggio affascinante dove scoprire nuove realtà per essere informati o calarsi nelle emozioni suscitate del romanzo. Un libro, con la dedica che è indispensabile se vogliamo personalizzarlo, è un dono importante e sempre gradito. Leggere è piacevole e utile, è un’esperienza che arricchisce, che ci permette di porci domande e darci delle risposte. Leggere è necessario per saper scrivere correttamente e per relazionarci con gli altri. Serve ad avere l'apertura mentale e l'elasticità di pensiero, indispensabili per essere creativi.


LEGGERE CREA INDIPENDENZA ed è una vera passione per me. Quando inizio un libro ho sempre paura che tutto l'entusiasmo e le mie aspettative e le ore di sonno saranno perse se non mi piacerà, ma quando il libro mi prende lo finisco in un tempo brevissimo e quando chiudo il libro mi dispiace di lasciarlo. Se proprio è stato straordinario allora rileggo i paragrafi che più mi hanno appassionato. Non potrei scrivere se non leggessi da sempre moltissimo e con passione.


Vi auguro di potervi innamorare della lettura come me e ho fiducia che leggerete uno dei miei sei libi di Dietetica e di Pensiero Positivo. CON GIOIA EMMA VITIANI

0 commenti:

    CARI AMICI DEL BLOG ho pensato stamattina di farvi un indovinello, chi lo vincerà potrà ricevere a casa come premio il mio libro ...

INDOVINELLO CON PREMIO PER VOI

10:17 emma vitiani 0 Comments



    CARI AMICI DEL BLOG ho pensato stamattina di farvi un indovinello, chi lo vincerà potrà ricevere a casa come premio il mio libro di aforismi "Per una buona vita: come ottenere il meglio dalla vita" di Bertoni Editore. Un vero pronto soccorso per l'anima, basato sulla Tecnica del Pensiero Positivo Creativo che abbino alla Dietetica Innovativa e al Test del DNA nei miei studi dietetici di Perugia, Foligno e ad Abano terme (PD) presso l'Hotel Terme All'Alba dove vado a curarmi per i problemi della Fibromialgia.




Ho invito già per email al mio editore, che non sa di questa mia iniziativa, la risposta dell'indovinello perché faccia fede per tutti.


Mandatemi la risposta al mio indirizzo di posta elettronica dell'ambulatorio: diete@vitiani.it 

ma mi raccomando nell'oggetto della mail scrivete questa parola perché non si perda con le numerose email che ricevo per lavoro ogni giorno:

INDOVINELLO


Mandatemi l'indirizzo per inviarvi il libro. 

DOMANI IN QUESTO BLOG  E NELLA PAGINA FACEBOOK METTERO' LA RISPOSTA ESATTA E I VINCITORI.

In famiglia e i miei amici hanno indovinato subito.

Anche chi da tempo mi segue nella pagina Facebook Emma Vitiani scrittore nutrizionista, o vede i miei video su Youtube o legge i miei testi sulla Dietetica o sul Pensiero Positivo può con facilità scoprire cos'è che mi piace da sempre.

Intanto vi auguro una serena giornata e vi lascio con uno degli aforismi dal libro "Per una buona vita" perfetto in una giornata come la domenica


     
CON GIOIA EMMA VITIANI

0 commenti:

CARI AMICI del blog ecco per voi facili consigli per la corretta alimentazione dei bambini e dei ragazzi, parlarvi del test del DNA e...

BAMBINI E RAGAZZI la giusta dieta

18:24 emma vitiani 0 Comments


CARI AMICI del blog ecco per voi facili consigli per la corretta alimentazione dei bambini e dei ragazzi, parlarvi del test del DNA e del giusto approccio psicologico perché crescano sani e nel giusto peso. Nel mio lavoro incontro dal bambino inappetente a causa di intolleranze alimentari come quella del glutine o per una sofferenza familiare, al ragazzino che cresce troppo velocemente di peso.

Il ritmo incalzante della vita può portare i bambini all'obesità. La mamma assente per il lavoro, lascia la dispensa stracolma di pasti già pronti, merendine, affettati e formaggi, la televisione li spinge a provare nuove golosità, ricche di calorie e grassi. Così la dieta del bambino diventa sbilanciata, ricca di zucchero e di sale e povera di vitamine e minerali. Meno della metà dei bambini mangiano la verdura e spesso la frutta è solo quella presente nei succhi, sconsigliati perchè ricchi di acqua e zuccheri e negli yogurt.




Le statistiche sui problemi di peso infantili sono preoccupanti, i bambini italiani sono tra i più' grassi d'Europa: più del 20% è in sovrappeso mentre il 10-12% e' obeso. L’abitudine a praticare giochi sedentari, a trascorrere il tempo libero a guardare la televisione o a stare davanti al computer e ai video giochi, non favorisce un corretto stile di vita. I bambini sono sempre più obesi non solo perché sono stimolati a mangiare cibi non sani dalla pubblicità, ma perché si muovono troppo poco.


Nel mio ultimo libro "SANI e MAGRI" , di Bertoni Editore che potete ordinare direttamente anche su AMAZON o in libreria o alla casa editrice, troverete tutte le novità per perdere peso e anche la dieta del DNA. L'importante, sia per l'adulto che per il bambino, è poter consumare i cibi più graditi come pasta, pane, pizza, gelato e rispettare così la convivialità.


Con la scorretta alimentazione anche la salute dei bambini può essere compromessa. Infatti, nell'esame clinico dei piccoli pazienti sono spesso frequenti alterazioni dell’assetto lipidico: il colesterolo e/o trigliceridi sono sopra la norma, e inoltre possono insorgere problemi ortopedici o respiratori. Nei bambini più obesi si può notare anche una diminuzione dei valori dell’ormone della crescita (GH), che può portare ad una crescita d’altezza inferiore anche di 4-5 cm in un anno rispetto al bambino normopeso. Le stesse alterazioni si possono notare nell'adolescente obeso, che può presentare anche tendenza all'ipertensione arteriosa e ad alterazioni del metabolismo glucidico, tutti fattori predisponenti al diabete o che possono costituire un rischio coronarico, nel caso che l’obesità non si risolva per tempo.

E' importante spingere i figli a camminare a piedi, a uscire in bicicletta e a far movimento in modo costante per evitare la tendenza a prendere peso dei bambini di oggi.


Più volte ho esaminato i menù scolastici degli studenti e ho trovato i pranzi offerti ai ragazzini fin troppo calorici e completi: pasta, carne, patate, verdura, pane e frutta nello stesso pranzo! Il consiglio di chiedere sempre cosa ha mangiato il bambino o il ragazzo a pranzo, per poter variare l'alimentazione e renderla più corretta e più sana per il pasto della cena che farà a casa. Se per esempio a pranzo avrà mangiato carne daremo pesce o uova o legumi a cena non affettati ( sempre carne) né altri tipi di proteine animali, se ha mangiato il primo piatto a pranzo non gli daremo di nuovo pasta la sera e ci impegneremo a far mangiare loro frutta e verdura.

Quando tengo le conferenze nelle scuole sull'alimentazione, l'ultima l'ho tenuta in  una scuola media superiore a Vittoria, in Sicilia, il 4 giugno 2018. Il tema dei miei incontri con i ragazzi è "IL CIBO E' AMICO MIO" per far capire con quale approccio positivo i ragazzi e i bambini devono mettersi nei confronti della dieta. Parto sempre dalla colazione, quella da fare a casa e la merenda di metà mattina.

L'importante è che la prima colazione sia leggera a casa come in questa immagine che ho preparato per voi:


Per la merenda a scuola ( o a casa) è bene evitare panini, patatine fritte e e pizze con formaggio. Oltre la cancerogenicità degli affettati e delle carni che deve far riflettere i genitori e che potete approfondire nel mi quarto libro "KO al cancro" di Bertoni Editore, vanno evitate le proteine con formaggi e affettati perché richiedono dei tempi di metabolizzazione molto lunghi e, quindi, dopo aver mangiato un panino con mortadella o prosciutto o una pizza con formaggio il bambino o il ragazzo ha sicuramente un sonnolenza derivante dalla lunga digestione che comporta difficoltà di concentrazione dalla metà mattinata in poi.
Ottima alternativa lo spuntino salato di metà mattina potremo scegliere 2 pacchetti di cracker o 2 schiacciatine salate o meglio la pizza fresca ma al pomodoro o al rosmarino:


Per chi preferisce preferisce il dolce potrà consumare 2 fettine di pane con poca Nutella o marmellata o una fetta di ciambellone che è facilissima fare in casa o una brioche integrale al miele:


L’educazione alimentare dovrebbe essere maggiormente introdotta nelle scuole e dovrebbe consistere anche nel dare alla famiglia istruzioni alimentari adeguate per alimentare i figli in modo corretto. L'importante è dare l'esempio a casa e farsi vedere dai figli consumare tanta verdura, frutta, farine integrali, pasta con sughi leggeri e capire che un alimento grasso come una pasta con panna e salsiccia o un panino farcito deve essere visto come un'eccezione per il solo giorno di festa. Usare il termine "cibi spazzatura" può chiarire la situazione. Con i miei figli li abbiamo chiamati sempre "Le schifezze" e ora che sono grandi e autonomi hanno fedelmente conservato le loro buone abitudini alimentari.


Il bambino o il ragazzo sovrappeso o obeso ha quasi sempre una famiglia in sovrappeso ed è per questo che la rieducazione alimentare deve essere estesa alla famiglia. Nell'immagine che segue, desunta dalla Regione Campania contro l'obesità, si vede proprio questa tendenza:



Dopo più di vent'anni di attività come dietista olistica nei meiei studi dietetici umbri e ora ad Abano Terme (PD), sento proprio il disagio del bambino e del ragazzo in sovrappeso e della famiglia che vuole aiutarlo, per questo riesco ad entrare con lui in empatia e a essere seguita più facilmente.
Sia nel bambino sia nell'adolescente obeso c’è la stessa sofferenza per la situazione di “diverso”, che è espressa con l’aggressività come difesa verso l'amico che deride o, più spesso, con l’istinto alla solitudine. L’obesità inoltre si accompagna a una minore partecipazione all'attività scolastica, al rifiuto per ogni attività sportiva e alla falsa affermazione di non voler far nulla per cambiare. Non sempre il bambino mangia per fame avvolte mangiando nasconde una sofferenza psicologica.



Come per l'adulto occorre che il dietista sia vicino al paziente e l'incoraggi ad avere fiducia in se stesso e nella dietoterapia che sta seguendo. Ogni volta che il bambino non riesce ad essere corretto vede sfumare l’oggetto del suo desiderio, il sentirsi controllato e rimproverato aumenta le sue ansie e lo porta a vedere l’obesità come un destino immutabile. Questo meccanismo cronicizza il problema e spesso s’incontrano adulti obesi che ricordano le diete sofferte dell’infanzia, i ricatti morali legati ad esse e la fame ansiosa come conseguenza alle restrizioni. Come per i successi scolastici, così quelli comportamentali non dovrebbero essere legati ad un premio, dovrebbero essere visti come un dovere verso se stessi e come un mezzo per crescere e migliorare. In questa delicata situazione, i genitori devono affidarsi al pediatra che saprà consigliare loro un centro dietetico specializzato nei problemi dei giovani. Incontro molti bambini e ragazzi che cerco di coinvolgere direttamente. Responsabilizzato, infatti, il piccolo paziente vede lo “stare a dieta” come una sua scelta e non come un’imposizione. Il mio metodo consiste, come nell'adulto, nell'abbinare alla dietoterapia alta di calorie con cibi graditi, la Tecnica del pensiero Positivo Creativo che agisce sull'autostima del piccolo paziente ed è una carta vincente. Se poi si abbina il TEST DNA, almeno del glutine e del lattosio, si possono individuare i maggiori responsabili, dalla nascita, dei problemi di salute, di peso e di comportamento ed avere così un risultato sereno e definitivo.



Per prevenire i problemi di salute e di peso è però necessario che tutta la famiglia migliori le abitudini alimentari, evitando per esempio i cibi più grassi e i piatti già pronti, insistendo perché i ragazzi consumino anche frutta e verdura, controllando il menù scolastico per dare al pasto serale un nutriente diverso da quello inserito nel pasto a scuola. Ma è importante stare con i figli, giocare con loro e, soprattutto, lasciare loro più tempo libero per giiocare.

Vi lascio con un'aforisma dedicato ai bambini del mio libro "Per una buona vita" Bertoni Editore:


Con la fiducia di esservi stata utile, vi invito a seguire la pagina Facebook EMMA VITIANI SCRITTORE E NUTRIZIONISTA dove scrivo ogni giorno e dove inserisco brevi video da poter far vedere ai vostri figli . Iscrivetevi al mio canale YOUTUBE PER UNA BUONA VITA.
Con gioia Emma Vitiani


0 commenti: