Cari amici del BLOG PER UNA BUONA VITA, innanzitutto GRAZIE di seguirmi e di gradire questo approccio a 360° che i miei post vogliono avere:...

Siamo mente, corpo e spirito

10:00 PER UNA BUONA VITA 0 Comments



Cari amici del BLOG PER UNA BUONA VITA, innanzitutto GRAZIE di seguirmi e di gradire questo approccio a 360° che i miei post vogliono avere: dietetica, movimento, spiritualità, sentimento, sesso, cultura e quindi lettura e poesia. Resto in attesa di vostri consigli per nuovi argomenti e osservazioni, se saranno sincere, ma pacate e gentili come sempre mi pongo con voi. Oggi voglio fare una riflessione sulla connessione tra mente, corpo e spirito e come questa tricotomia deve essere presa in considerazione per elaborare una dieta che sia efficace e definitiva.

VI OFFRO UN MIO ARTICOLO DI QUALCHE TEMPO FA CHE HA COME TITOLO "L'APPROCCIO OLISTICO DELLA DIETA" CHE TRATTA APPUNTO QUEST'ARGOMENTO:



Mangiare correttamente e fare movimento, quando lo stato di salute lo permette, sono gli alleati della salute, ma occorre anche pensare positivamente e risvegliare quel curatore interno che ci permette di affrontare le avversità e la malattia con forza e ottimismo. Queste considerazioni mi sono state di stimolo per abbracciare il pensiero olistico, che valuta l’uomo nel suo insieme mente, corpo e spirito, e per adottare una metodologia personale che ho chiamato Dietetica Olistica Innovativa.


MIO LIBRO “LA DIETA OLISTICA” ED. MIR 2004
Per ristabilire la salute intesa come benessere globale occorre esaminare il rapporto 
fra psiche e malattia:


Non si può aiutare il paziente se si prescinde dal suo vissuto, dalle emozioni e dai conflitti che hanno contribuito all’insorgenza della malattia o dell’obesità o delle anomalie del comportamento alimentare. 

Per queste considerazioni, la dieta olistica innovativa è vincente perché è sempre personalizzata, rispondente non solo allo stato di salute del paziente, ma anche al suo stile di vita e ai suoi gusti alimentari. In questo modo si può tener conto anche delle diverse esigenze fisiologiche del bambino, dell’adulto, della donna in gravidanza o in menopausa, dello sportivo e dell’anziano. Elaboro, infatti, le dietoterapie con un programma di scrittura, senza mai ricorrere a programmi dietetici computerizzati che sono sempre monotoni e non possono tenere conto delle Scienze Innovative che adopero come la Cronobiologia, l’Eubiotica, l’Odor test per metabolismo lento, la mia Diversificazione Qualitativa, il protocollo internazionale delle Intolleranze Alimentari e la moderna Nutrigenetica, basata sui Test del DNA. Il paziente, così, diventa protagonista, dialoga con il dietista e partecipa alla propria rinascita psicofisica. L’approccio olistico permette di modificare il comportamento alimentare del paziente che acquista finalmente fiducia di vincere gli attacchi di fame ansiosa o la tentazione di privarsi di cibo.

Con gioia
Emma Vitiani

0 commenti:

CARI AMICI DEL BLOG VI INVITO A AMARE LA LETTURA  La foto che vedete l'ho creata con un angioletto che legge (adoro gli angeli come ogge...

La lettura crea indipendenza!

15:44 PER UNA BUONA VITA 0 Comments



CARI AMICI DEL BLOG VI INVITO A AMARE LA LETTURA La foto che vedete l'ho creata con un angioletto che legge (adoro gli angeli come oggetti e li prego continuamente!) con accanto la spilla del salone del Salone del Libro di Torino 2015. Lo slogan vincente "LEGGERE PUÒ CREARE INDIPENDENZA" riassume il senso di una manifestazione che ogni anno conferma il potere benefico della lettura per la crescita personale di ogni individuo. È uno slogan che funziona anche al contrario, perché leggere crea dipendenza perché più si legge e più si leggerebbe. Ogni anno leggo più libri dell'anno precedente e leggere è il mio svago, è una necessità, il mezzo per evolvermi nel lavoro e nella vita.



NEL MIO LIBRO "CREATIVI E VINCENTI. Sviluppare una mente brillante e comunicativa con la Tecnica del Pensiero Positivo Creativo" ho inserito la Lettura e la Filosofia come mezzi per diventare creativi



LEGGERE è piacevole e utile, aiuta a comprendere la vita e a comunicare meglio con gli altri. Storia, filosofia, poesia, filosofia orientale, romanzi, ognuno potrà trovare l’argomento che più si adatta ai propri interessi. Leggere aiuta ad essere creativi e rende la mente aperta e flessibile.

Per quelli che amano il computer e non entrerebbero mai in libreria c’è una nuova chance innovativa, l’Ebook, un libro in formato elettronico. Può essere letto dal PC ed è più conveniente rispetto a un libro stampato.

La lettura è veramente “il cibo della mente”, ma occorre spaziare con gli argomenti, non ritrovarsi a leggere solo gialli o romanzi, lasciare che anche temi nuovi e sconosciuti ci prendano e allarghino le nostre conoscenze. Leggere mi ha permesso di entrare nella ricerca del Sé interiore, attraverso testi sulle terapie mediche olistiche, sulla meditazione, sulle scienze paranormali, sull’interrogativo dell’Aldilà. La Tecnica del Pensiero Positivo Creativo è stata influenzata anche da queste letture.

Ho potuto apprezzare anche culture diverse dalla nostra e riflettere sul messaggio delle religioni orientali. Ho compreso così che uno dei motivi di sofferenza di noi occidentali è l’eccessiva preoccupazione di perdere qualcosa.

L’insegnamento orientale è di mantenere un certo distacco da ciò che amiamo e dal modo in cui possono evolvere gli eventi. Ciò non significa non preoccuparsi del futuro, vuol dire non attaccarsi troppo a un esito preciso, in quanto esiste uno scopo più elevato e che può essere individuato in un risultato finale. A questo proposito, rileggete il mio POST "Vivere il presente con gratitudine".

Spingendo i figli a leggere, a noi genitori è data una grande opportunità di offrire le basi della loro cultura e della loro "indipendenza"! Leggere è saper scrivere e saper parlare!

NELL'IMMAGINE CHE SEGUE I MIEI LIBRI: LA DIETA OLISTICA, CREATIVI E VINCENTI E LA MIA DIETETICA INNOVATIVA
Di prossima pubblicazione un libro su DIETA E CANCRO. Ricordate che gli argomenti del mio BLOG sono gli stessi del mio prossimo libro "PER UNA BUONA VITA" che sarà pubblicato anche grazie a voi che mi seguite con curiosità e affetto.



0 commenti:

Esistono diversi intossicanti ambientali che compromettono la nostra salute e costituiscono anche essi elemento di stress per il fisico e pe...

La mia dieta ipotossica dopo le feste

10:35 PER UNA BUONA VITA 0 Comments

Esistono diversi intossicanti ambientali che compromettono la nostra salute e costituiscono anche essi elemento di stress per il fisico e per la mente. Lo smog, il fumo attivo e passivo, i cibi inquinati, l’ossidazione cellulare derivante dai radicali liberi e i campi elettromagnetici nocivi.
A queste forme di compromissione del benessere si aggiungono tutte le sofferenze psicologiche, la malattia e il dolore fisico che impediscono il raggiungimento di quell’omeostasi tra mente e corpo che assicura la salute e serenità.
Già questi intossicanti fisici e psichici giustificano la necessità di una forma di detossicazione, se a questi ci aggiungiamo i pranzi pesanti e ipercalorici delle feste e i mille dolcetti ai quali non siamo stati capaci di dire no, si comprende come siano necessari, per tutti noi, i consigli dietetici che sto per offrire ai voi lettori del mio BLOG, che anche per questi motivi ho chiamato "PER UNA BUONA VITA".
Se poi, come me, tendete a ingrassare, con la dieta “ipotossica” potrete perdere il sovrappeso che si accumula dal Natale e che ha culmine nel giorno della Befana. Basta seguire queste strategie alimentari per tre giorni di seguito e poi ogni tre giorni, es. Lunedì e Venerdì, per evitare l'accumulo di tossicità tardivo. Perciò da domani tutti detossicati, sani e leggeri!

PER ATTUARE UNA DIETA IPOTOSSICA OCCORRONO ALMENO 3 GIORNI. Quindi:

• ELIMINATE LATTE E LATTICINI, anche negli ingredienti, e sostituiteli con latte di riso per l'uomo e per la donna anche latte e yogur bianco di soia (la soia contiene fitoestrogeni e non è adatta per l'uomo!)
• Togliete lo zucchero bianco e eliminate i dolci e non bevete bevande zuccherine come Coca Cola o aranciata né i succhi di frutta ma ACQUA NATURALE A BASSO RESIDUO nella quantità di almeno 2 litri, da bere a piccoli sorsi e infusi o tisane non dolcificati
• Limitate l’uso di caffè e tè, preferite il tè verde. L’orzo è consigliato se non si deve escludere il glutine.
• Consumate solo prodotti freschi e di stagione e controllate questa tabella di cibi detossicanti:



• E’ necessaria un’abbondante quantità di verdura di stagione (circa 250  grammi a pasto), almeno 3 fruttì il giorno. So che ci metterete impegno nel consumarla a pranzo e a cena!
• Scegliete farine esclusivamente integrali. Per chi ha problemi di peso eliminate in questi tre giorni il primo piatto e consumate pane integrale fresco in quantità moderata ( es. 50 gr. a pasto) da aggiungere alle verdure.  Alternate al grano altri cereali con meno glutine come farro e kamut o senza glutine come mais, riso, tapioca, quinoa, amaranto, teff e grano saraceno
• Limitate l'impiego della famiglia biologica delle solanacee (pomodori, melanzane, patate, peperoni) perché possono scatenare reazioni d’intolleranza alimentare 
• Per rendere la dieta ipotossica ESCLUDETE IN QUESTI TRE GIORNI LE CARNI e gli affettati, concesso il pesce se bollito o alla griglia. Anche in questo caso è benefica la dieta vegetariana con un adeguato apporto di proteine vegetali come legumi e soia
• ANCHE IL SALE VA LIMITATO, aumenta il rischio d'ipertensione, causa edemi e la tensione nervosa. salate poco quindi e considerate il sale endogeno che è dentro i cibi!
    NB: LIMITATE LA CAFFEINA! Tra le sostanze che contribuiscono all’accumulo di stress nell’organismo e ostacolano la possibilità di allentare la tensione c’è la CAFFEINA, contenuta nel caffè, nel cioccolato, nel tè e nelle bevande a base di cola. Quando è assunta in dosi limitate es. 1-2 caffè espresso il giorno, la caffeina aiuta la concentrazione e potenzia l’attenzione, ma se viene introdotta in quantità eccessive provoca stanchezza, minore resistenza allo stress, irritabilità e maggiore sensibilità al dolore fisico.

    AMICI CARI, FATE SEGUIRE ALLA LETTURA LA PRATICA, mi raccomando e fatemi sapere come vi sentite dopo!!
    Con gioia
    Emma Vitiani

    0 commenti: