IL 25 ottobre si festeggia la giornata mondiale della pasta. Nell'immagine che ho preparato per voi ho inserito l'immagine del mio...

WORLD PASTA DAY 2018 evviva la pasta

17:42 PER UNA BUONA VITA 0 Comments

IL 25 ottobre si festeggia la giornata mondiale della pasta. Nell'immagine che ho preparato per voi ho inserito l'immagine del mio ultimo libro di Dietetica "SANI  e MAGRI" di Bettoni Editore, il mio sesto libro uuscito a giugno di quest'anno.

   

Nel libro, che potete ordinare alla casa editrice o su Amazon senza spese di spedizione, è di grande aiuto, una vera bussola dietetica. Nella copertina abbiamo messo delle persone che mangiano la pizza perchè la novità della mia Dietetica Olistica Innovativa® è di poter perdere peso in salute e in energia con pasta, pane e pizza. Nel libro spiego cosa non fare per perdere peso e, in particolare, tutti i "contro" della dieta iperproteica. Evviva la pasta. Mangiatela ogni giorno, anche integrale e variando cereale ma che sia al dente! Non privatevene per dimagrire. Non serve. Nel capitolo “Cosa non fare per perdere peso” ho sfatato il falso mito della “Low carb”, dieta che nella quale i glucidi sono ridotti al 20-30%. La dieta ipocalorica e povera di zuccheri complessi è priva di nutrienti essenziali per la salute e offre soltanto un dimagrimento momentaneo, compromettendo l’umore e l’energia del paziente. Mangiando poco l’organismo mette in riserva ciò che si mangia e come conseguenza della dieta affamante c’è sempre la difficoltà a dimagrire e la facilità a prendere peso. Per questo vent’anni fa ho ideato la Dietetica Olistica Innovativa® perché il paziente potesse perdere peso in salute e con gioia con pasta, pane e pizza e con una quota calorica giornaliera di minimo 2000 calorie.


Nel paragrafo "Evviva la pasta" un vero inno al nostro piatto nazionale che ha ricevuto il premio l'Unesco, come gli altri ingredienti della Dieta Mediterranea olio e pomodoro. Quindi non vi private di questa pietanza buona, sautare e digeribile.
   
L'ideale è dividere carboidrati a pranzo e proteeine la sera o vivecersa come nell'innovativa DIETOTERAPIA ODOR TEST PER METABOLISMO LENTO della quale parlo su "SANI e MAGRI" e condire la pasta semplicemente con pomodoro cotto o crudo, olio di oliva o con verdure di stagione o con pesto senza formaggio (vegano quindi) o con olio e tartufo o con olio, aglio e peperoncino. La quantità che consiglio alle mie pazienti, che seguo nei miei Studu Dietetici di Perugia e Foligno o ad Abano Terme (PD) presso l'Hotel Terme All'Alba , è di 110 grammi per la donna se non mangia anche il pane nello stesso pasto e 150 grammi per l'uomo che ha un metabolismo molto più veloce dellla donna e può mangiare di più e dimagrire più velocemente.

Nel libro troverete anche tutte le novità della dieta del DNA e come fare per poter seguire la Nutrigenetica:

TEST DEL DNA E NUTRIGENETICA

Basta un prelievo della mucosa buccale e una spesa contenuta per individuare i geni principali
es. adattamento allo stress e metabolismo, glutine e lattosio, le cui ipersensibilità possono essere causa dalla nascita di problemi di comportamento, di salute e di peso.

Attraverso l'individuazione dei cibi che sono tossici geneticamente si rispetta l'orologio biologico e si può migliorare la salute e capire finalmente quali sono i cibi che sono causa di problemi di peso, di patologia e di comportamento. LA SALUTE E IL GIUSTO PESO SONO SCRITTI SUI GENI.

I geni principali da testare sono Adattamento allo stress, glutine e lattosio. A novembre sia negli studi umbri che ad Abano terrò l'OPEN DAY DNA e potrete sottoporvi al test genetico cn il 30% di sconto e conoscermi durante l'evento.
 Tornando al  capitolo "Evviva la pasta" nel libro "SANI e MAGRI" troverete un paragrafo "I miracoli della Fiberpasta" che sperimento da tanti anno e consiglio sempre ai miei pazienti.
La pasta FiberPasta, realizzata con grano italiano al 100%, contiene il 15% di fibra, più del doppio della pasta integrale tradizionale, un basso indice glicemico IG 23 ed è ottenuta esclusivamente da semola di grano duro con l’aggiunta funzionale di inulina, una fibra vegetale solubile particolarmente attiva nel favorire la crescita di ceppi intestinali probiotici, estratta dalla cicoria, che ne è particolarmente ricca. L’inulina ripristina la normale flora batterica intestinale, danneggiata da antibiotici, farmaci, vaccini, stress, traumi, zucchero, cibi industriali, combinazioni alimentari errate, infezioni e uso di farmaci. Dal punto di vista organolettico la “FiberPasta” si distingue per il suo colore chiaro, del tutto simile a quello della pasta di grano duro, a causa dell’allontanamento della lignina, polimero di idrocarburi non polisaccaridico, componente della fibra insolubile. 




Oltre ad un maggior gradimento da parte del consumatore anche più giovane, dovuto al colore “familiare” della pasta, questo procedimento comporta un minor effetto irritativo sul colon che le paste integrali possono comportare. Per il grande miglioramento del transito intestinale è di grande aiuto anche per abbassare il tasso di colesterolo e la tossicità generale dell’organismo. La “Fiber Pasta” oltre ad essere gustosa e digeribile, aiuta a eliminare il gonfiore addominale e il sonno post-prandiale.

CARI AMICI DOMANI POTRETE TROVARE UN VIDEO SULLA FIBERPASTA girato nella mia casa e durante il quale offro una mia ricetta per cucinarla in modo gustoso. Potrete trovare il video nella pagina Facebook Emma Vitiani scrittore e nutrizionista, su Instragram su Emma Vitiani e presto sia sul sito della Fiberpasta che nel mio canale YOUTUBE "Per una buona vita".

    
 Ho fiducia di aver onorato la giornata della pasta e di avervi spinto a superare la paura di mangiare i carboidrati per affidarvi ad un sano e e effucace buon senso dietetico che da più di vent'anni consiglio ai miei pazienti. Vi auguro una buona vita e buon appetito con la pasta. CON GIOIA E.V.

0 commenti:

CARI AMICI DEL BLOG E DELLA PAGINA FACEBOOK Emma Vitiani scrittore nutrizionista, VI ASPETTO A PERUGIA PER EUROCHOCOLATE 2018. E'...

EUROCHOCOLATE 2018: il cioccolato fa bene

11:37 PER UNA BUONA VITA 0 Comments


CARI AMICI DEL BLOG E DELLA PAGINA FACEBOOK Emma Vitiani scrittore nutrizionista, VI ASPETTO A PERUGIA PER EUROCHOCOLATE 2018.
E' iniziato il primo fine settimana del Festival Internazionale del cioccolato a Perugia che uest'anno è alla sua 25esima edizione. 

La nostra bella e storica Perugia nel mese di ottobre ospita numerosi eventi culturali e spettacoli che attirano tantissimi turisti e produttori di cioccolato, artigianali ed industriali, che vendono i loro prodotti nelle vie della città in spazi espositivi attrezzati. Nel centro storico del capoluogo umbro si creano percorsi di degustazione, ma l’appuntamento più atteso è lo spettacolo delle Sculture di cioccolato, dove abili scultori lavorano blocchi cubici di cioccolato di 1 m³ di volume, dal quale ricavano magnifiche opere che restano in esposizione per tutta la durata della manifestazione. Le postazioni dove lavoreranno i chocoscultori saranno Corso Vannucci, Piazza IV Novembre e Piazza Matteotti.


Le scaglie prodotte nella lavorazione delle sculture sono diventate golosi omaggi per il folto pubblico che, fin dalla prima mattina si affollano per ammirare queste opere d'arte e per mangiare il cioccolato.


Il cioccolato, specie fondente, fa bene ed è buono, una vera passione per ogni età.Ai pazienti dei miei Studi Dietetici di Foligno, di Perugia e a quelli che periodicamente vedo ad Abano Terme consiglio sempre uno scacco di cioccolato fondente di circa 25-30 grammi tra le alternative dello spuntino pomeridiano. Il cacao è ricco di flavonoidi ed antiossidanti, può essere un ausilio contro l’ipertensione arteriosa ed è un rimedio anti-stress perché contiene magnesio, un minerale che contrasta irritabilità e nervosismo. Il consumo di cioccolato è in grado di far aumentare i livelli di colesterolo buono e di abbassare il colesterolo cattivo. Tutto merito dell’acido stearico, il quale, trasformandosi in acido grasso monoinsaturo, permette di far aumentare nel sangue il colesterolo buono. 

Il cacao fa parte della famiglia biologica del caffè, insieme a tè, cola, matè, karkadè e rosa canina, quindi chi è intollerante al caffè la deve usare solo in rari casi e se il vostro test genetico vi ha consigliato di moderare la caffeina considerate che uno scacco di cioccolata da circa 20 grammi è come un caffè espresso, quindi consideratelo nel calcolo delle unità giornaliere di sostanze nervine. 

Bella l'immagine di "viversano.net" che spiega il valore nutrizionale del cioccolato fondente: 


Nel mio quarto libro “KO AL CANCRO”, edito nel 2016 da Bertoni editore, ho inserito i poteri benefici del cioccolato nel paragrafo “La dieta del buon umore”. Il cacao, infatti, alza l'umore perché contiene la feniletilammia (PEA) un neuropeptide rilasciato dai neuroni nei momenti di euforia emotiva che ha anche una funzione antidepressiva perché alza livelli di serotonina. Inoltre, come le anfetamine, la feniletilammina è coinvolta nei meccanismi di inibizione dell’appetito, contrasta la fatica, migliora l’umore, favorisce le funzioni mentali.


In questi giorni a Perugia saranno tante le manifestazioni e i corsi gratuiti che sono organizzati per far conoscere e degustare il cioccolaato e che potete trovare nel sito della manifestazione. Veramente interessante il viaggio nelle Terre del Cacao di Eurochocolate World, alla scoperta del Cibo degli Dei e delle affascinanti origini del Cioccolato. Grazie alla collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica Dominicana in Italia sarà possibile degustare il cioccolato proveniente da questo splendido Paese produttore. Appuntamento alla ex Chiesa Santa Maria della Misericordia in Via Oberdan tutti i giorni dalle 10.00 alle 19.00.
Nella foto una delle bancarelle con cioccolatini artigianali preparati per tutti i gusti:


CARI AMICI venite a Perugia e nella nostra bella Umbria, non solo per Eurochocolate ma per visitare una Regione che ha tanta storia, arte, verde e quiete. Vi lascio con un'immagine delle nostre fantastiche colline dove si coltiva con amore olio e vino, uno dei posti che amo di più visitare. Vi saluto con gioia. E.V.



0 commenti:

CARI AMICI DEL BLOG mi fa piacere farvi partecipe del nuovo incontro per i nostri figli che sono angeli in Cielo che, come ogni anno,...

PER I NOSTRI FIGLI CHE SONO ANGELI IN CIELO

18:02 PER UNA BUONA VITA 0 Comments


CARI AMICI DEL BLOG mi fa piacere farvi partecipe del nuovo incontro per i nostri figli che sono angeli in Cielo che, come ogni anno, si è tenuto al Santuario di Collevalenza il 15 ottobre alle 20.30. Nella foto che ricorda questo toccante evento: io, Costantino Molinari, Cristiano Gervasi, la moglie di Costantino Rosanna, il mio amico Giovanni Luzzi. Mancavano Laura Grassini che è sempre con noi e che era spiritualmente presente e la cara Simona Fiordi. Questa, e le altre foto che ho inserito sono della mia cara amica Maria Casucci che per questa commemorazione è venuta da Prato. Grazie a Maria che con disponibilità mi ha permesso di testimoniare con le immagini quest'evento e fare partecipi voi, cari amici.


Anche quest'anno Costantino Molinari con generosità e condivisione ha organizzato l'incontro dei genitori che hanno perso un figlio presso il Santuario di Collevalenza. Decine e decine di famigliari che con la preghiera e il canto hanno commemorato l'amore che è eterno e può dare un significato al dolore. Ringraziamo il Rettore del Santuario di Collevalenza Padre Ireneo Martìn che ha avuto per noi parole di comprensione e di speranza, nella foto che segue Padre Ireneo:


Ci siamo riuniti per ricordare i nostri figli che troppo presto ci hanno lasciato e che sono stati nominati uno ad uno in un toccante elenco che, incontro dopo incontro, purtroppo aumenta di numero. Quest’anno Costantino con emozione ha letto con grande emozione e partecipazione il nome di 670 ragazzi, oltre a nostro figlio Alessandro che ci ha lasciato a sedici anni per un tragico incidente.

Con questo stupendo angelo della morte, distaccato e imperturbabile, che lo scultore Giulio Monteverde dedicò a Francesco Oneto e che potete ammirare nel cimitero monumentale di Stagliano a Genova, vi rivelo non solo la mia passione per la scultura ma offro un omaggio ai nostri figli che a me e a Costantino piace chiamare “I nostri angeli del Cielo” vi faccio partecipe di un incontro per i nostri figli che sono nella Luce che si è tenuto a Collevalenza.

Alla fine della messa la signora Rina, mamma di Claudia Albini, ci ha dedicato una sua poesia "Cari figli" e anch'io ho letto la mia preghiera certa di condividere il sentimento e il pensiero di tutti, nella foto la signora Rina:

   Come ogni anno ho letto la mia preghiera per tutti i nostri figli e che riscrivo per voi:

Preghiera di Emma  Vitiani
per Alessandro e tutti i figli che sono nella Luce



Signore accogli Alessandro e tutti i figli che sono nella Luce
e confortali con il tuo amore.
Dio aiutaci a essere grati, amorevoli e comprensivi
e a sentirTI dentro di noi, come Padre munifico.
Confidiamo in Cristo che si è sacrificato per noi
perché possano essere sereni anche senza la loro famiglia.
Fa che la Madonna, Madre celeste,
li tenga accanto a se come suoi figli.
Che i Cherubini, i Serafini, gli Angeli e gli Arcangeli tutti
intonino un canto dolce solo  per loro
 e vigilino nel loro cammino  verso  la Luce.
A noi che li abbiamo tanto amati, e che tanto li amiamo,
 è rimasta la dolcezza  del ricordo
e la certezza che dal Cielo essi seguono ancora la nostra vita.
Signore Ti offriamo il dolore e lo strazio di non averli più con noi  
e ti ringraziamo perché ci hai concesso di averli  vicini spiritualmente,
fedeli testimoni della vita dopo la morte.
Concedici di continuare l'esistenza terrena con serenità
e fa che domani possiamo riunirci, 
sicuri di essere accolti da Alessandro
e dai tutti nostri figli, parenti e amici che sono Angeli del Cielo
con le braccia di Luce ancora piene di amore.


Nella foto mentre invito l'assemblea dei genitori alla presentazione del mio nuovo libro che ho dedicato a mio figlio e a tutti i genitori perché possano trasformare il dolore in amore. Parlare, scrivere dei nostri cari defunti, riunirsi per ricordarli sono un modo per farli rivivere, per renderli partecipi della nostra vita. Nella memoria persiste il sentimento che si eleva e che diventa eterno e la condivisione rende più sereni e permette lasciare andare il rifiuto e la rabbia, sostituendoli con una serena accettazione che non può togliere il dolore ma che insegna a convivere con esso.


INVITO ANCHE VOI CARI AMICI ALLA PRIMA PRESENTAZIONE del mio primo romanzo edito da Lombardi Editore e che ha come titolo "SEI ANCORA QUI - una storia scritta con l'inchiostro dell'anima" per DOMENICA 18 NOVEMBRE ALLE 16.30 presso la Sala conferenze della casa del Pellegrino di Collevalenza, Padre Ireneo che ci farà l'onore di essere presente.
Sarò lieta di farvi conoscere l'avvocato Gianmarco Cesari che ha scritto con sentimento e con vera partecipazione la prefazione del romanzo. Si deve al suo lavoro la trasformazione dell'incidente stradale che ha tolto la vita a tanti nostri cari in omicidio colposo. L'avvocato Cesari dal 2000 è il legale dell'Associazione Famigliari e vittime della strada, alla quale devolverò i compensi del libro. Costantino allieterà la presentazione con i suoi canti.


Dalla quarta di copertina del libro "SEI ANCORA QUI" due parole su questo mio romanzo autobiografico: 
"Nulla è scontato in questo romanzo ricco anche di amenità, di richiami alla Natura e alla “amata montagna”, ricordi e persone che l’autrice ha trovato sulla sua strada. Il tema della scomparsa del figlio è affrontato con lucidità e con delicatezza. L’autrice parla anche di positività, di gratitudine, di perdono per dare una nuova lettura al dolore".


Il ringraziamento più grande va all'organizzatore di questo evento Costantino Molinari che per tutto l’anno va a confortare i genitori che hanno perso un figlio accompagnato sempre dalla sua sorridente moglie Rosanna Gervasi. Ogni volta che Costantino ha notizia di un giovane che è passato nel mondo dello Spirito va a cantare alla messa di commemorazione con i suoi testi dedicati alla memoria e al rimpianto che tanto conforto ci danno. Nella foto in alto Costantino Molinari che con la sua inseparabile Chitarra canta con la sua bella voce una delle canzoni più belle che ha scritto "La farfalla e il Re", insieme alla bellissima voce di Giuseppe Valentini.
In basso io e la cara Rosanna con il suo magnifico sorriso che dona a tutti:


CARI AMICI DEL BLOG ringraziandovi sempre per seguirmi fedelmente, vi saluto con la fiducia che questo mio post vi sia interessato, se ne volete parlare con me scrivetemi o datemi le vostre impressioni. Parlare dei nostri angeli del Cielo vi ha permesso di capire come si possa convivere con serenità al dolore e come il ricordo possa far rivivere i nostri cari che sono nel mondo dello Spirito. 
Un mio pensiero per tutti i vostri amici e parenti che ci seguono spiritualmente.
Vi aspetto alla presentazione del libro domenica 18 novembre.

CON CONDIVISIONE EMMA VITIANI

0 commenti:

CARI AMICI DEL BLOG mi fa piacere parlare con voi degli Angeli e degli Arcangeli, studio Angelologia da tanti anni e ogni volta che ...

ANGELI PROTETTORI INVISIBILI

13:52 PER UNA BUONA VITA 1 Comments



CARI AMICI DEL BLOG mi fa piacere parlare con voi degli Angeli e degli Arcangeli, studio Angelologia da tanti anni e ogni volta che posso li prego. Oggi è il giorno perfetto per parlare degli Angeli perché il 2 ottobre si ricorda l'ANGELO CUSTODE, che non è da confondere con i teneri angioletti dell'immaginazione collettiva. E' un angelo potente che ha scelto di starci accanto e di difenderci da tutti i pericoli. Ricorrete a lui. Vi auguro che vi doni amore, salute, equilibrio spirituale, coraggio e la volontà di essere tolleranti e disponibili con tutti.

I MIEI STUDI SULL' ANGELOLOGIA

Tutti i miei studi raccolti hanno formato un libro che uscirà a Primavera prossima e nel quale troverete tutte le mie preghiere a questi protettori invisibili ma sempre presenti e nel quale v'insegnerò come sentirli vicino. Dopo aver scritto tanti libri di Dietetica e di Pensiero Positivo, questo testo sui nostri Protettori Invisibili è stato per me gratificante e illuminante, ho fiducia che lo sarà anche per voi nel leggerlo.



Nella mia ricerca ho trovato disparità di informazioni e perfino nomi diversi assegnati agli Arcangeli. Proverò un breve excursus per voi. Di fatto, tutte le religioni riconoscono l’esistenza degli Angeli ed essi sono citati più di trecento volte nella Bibbia. Secondo la tradizione ebraica e successivamente cristiana, gli Angeli sono organizzati in una gerarchia di differenti ordini, detti nel medioevo cori angelici che costituiscono figure intermedie tra Dio e gli uomini.


Lo Pseudo Dionigi l'Areopagita, nel libro "De Coelesti hierarchia" fa menzione di alcuni passi del nuovo Testamento per creare tre gerarchie o traidi di Angeli, ognuna delle quali contiene tre ordini o cori. In decrescente ordine di potenza esse sono:

PRIMA GERARCHIA: Serafini, Cherubini, Troni

SECONDA GERARIARCHIA: Dominazioni, Virtù e Potestà

TERZA GERIARCHIA: Principati, Arcangeli e Angeli.


L'immagine che segue riflette  lo schema di GERARCHIA ANGELICA più riconosciuta:

GLI ANGELI sono i Custodi delle singole entità, siano queste esseri umani, appartenenti ai regni vegetale e minerale, oppure oggetti costruiti dall’uomo. Inoltre sono i Costruttori delle forme all’interno dei quattro elementi e dell’etere cosmico che li contiene. In pratica, si occupano di mantenere correttamente saldo nella materia il Progetto Divino lasciando all’Uomo la possibilità, tramite il libero arbitrio, di far progredire ed evolvere tale Progetto. La categoria degli Angeli è dunque quella più vicina agli esseri umani ed opera direttamente sulla loro natura energetica.

Nella tradizione cattolica romana i nomi e il numero degli Arcangeli era tra quattro e sei, poi finalmente la Chiesa decise che solo sette Arcangeli fossero noti con il loro nome, in verità solo i nomi di quattro Arcangeli rimane costante nel tempo: Michael, Raphael, Gabriel e Uriel.

"Gli Arcangeli Michael, Gabriel e Raphael, sono a capo delle Gerarchie creative e sono uniti con la Mente Divina. Essi non solo incorporano il pensiero divino, ma sono quel Pensiero. Sono la Volontà in azione e agiscono facendo risuonare la "Voce di Dio", che trova poi manifestazione per mezzo delle Intelligenze minori".

I rimanenti Arcangeli: Anael, Samael, Uriel e Sachiel vengono chiamati "i Reggenti della Terra", in quanto governano i 4 elementi: Fuoco, Aria, Acqua e Terra. Il profeta Ezechiele, nella Bibbia, li definisce "I Globi alati e Ruote Ardenti". 



In attesa del mio libro, per saperne di più e avere una visione dei nostri protettori celesti che ve li fa sentire finalmente vicini vi consiglio di leggere un libro che da quattro anni leggo periodicamente e che ho sempre sul comodino: "Ascolta i tuoi SPIRITI GUIDA. Come mettersi in contatto con gli angeli e gli spiriti" di Sonia Coquette, MyLife Ed. 2012.

In questo libro affascinante e di grande ispirazione Sonia Choquette spiega come stabilire un contatto con le nostre guide in modo da poter godere di tutto l’amore, il benessere e la gioia che ci spettano.

Imparando a connetterci con le nostre guide angeliche spingiamo la nostra vita in un flusso armonioso nel quale l’anima trova spazio per crescere e abbiamo la possibilità di realizzare lo scopo della nostra esistenza, rendendo infinitamente piacevole il tempo che ci è concesso su questo Pianeta.
In questo testo l'ordine gerarchico comprende anche gli Angeli Custodiil Ministero degli Angeli e gli Spiriti Apripista e i sette Arcangeli sono così suddivisi: 
San Michele Arcangelo, principe della Milizia celeste, che ci protegge dalle negatività, dalle intemperie, dalle cause di forza maggiore come il terremoto e dall'ingresso dei mal intenzionati nelle nostre case
San Gabriele Arcangelo messaggero di Dio, che ci libera dall'ansia e dalla paura
San Raffaele Arcangelo, medico di Dio, che ci aiuta ad ottenere la guarigione del corpo e dello spirito
San Uriel Arcangelo, patrono della musica, è il messaggero incaricato  a portarci gli avvertimenti
San Raguel Arcangelo,  è il "poliziotto" dell'esercito angelico e ci protegge dai pericoli e dalle aggressioni
San Sariel Arcangelo, ha il compito di tenere l'ordine e ci aiuta ad avere ordine anche nei nostri pensieri
San Remiel Arcangelo, l'Angelo della speranza, che ci accoglie con le sue braccia invisibili quando lasciamo il corpo.
Mi piace pregare quando sono in aiuto da sola perchè ho la sensazioni che gli Angeli e gli Aracngeli siano meglio collegati con la vibrazione della mia voce. Inserisco tra le guide spirituali per le quali prego e alle quali mi raccomando anche i nostri cari che sono nel mondo delo spirito che l'autrice Sonia Coquette vede come "nostri aiutanti" insieme alle Guide Spirituali e al Ministero degli Angeli al quale chiedo "di vegliare su tutto ciò che faccio e rende facile, magico e gratificante".


OGNUNO DI NOI PUO' ESSERE UN ANGELO PER QUALCUN ALTRO, ogni volta che siamo amorevoli, grati, comprensivi, quando ci asteniamo dal giudizio e aiutiamo gli altri senza interesse o oltre i limiti del nostro lavoro, siamo angeli. Molte spesso i pazienti dei miei Studi Dietetici umbri o di Padova mi hanno definito un angelo, vuol dire che l'ascolto e le attenzioni che rivolgiamo agli altri fanno sempre un benefico effetto.
Trovate dentro di voi questa capacità di trasformarvi in esseri di Luce qui in terra agendo nel bene, vedrete che poi sarà una magnifica ossessione. CON GIOIA E.V.

1 commenti:

CARI AMICI ecco per voi la risposta dell'indovinello di domenica 30 settembre 2018. RINGRAZIO CHI HA PARTECIPATO E MI COMPLIMENT...

LEGGERE CHE PASSIONE: la soluzione

00:29 PER UNA BUONA VITA 0 Comments


CARI AMICI ecco per voi la risposta dell'indovinello di domenica 30 settembre 2018.

RINGRAZIO CHI HA PARTECIPATO E MI COMPLIMENTO CON I VINCITORI CHE RICEVERANNO UNA COPIA DEL MIO LIBRO DI AFORISMI "Per una buona vita" di Bertoni editore

Per correttezza ho inviato la soluzione alla Redazione della Bertoni editore appena ho inserito l'indovinello. Come vedete la risposta è LEGGERE

Nonostante il computer abbia sostituito il cartaceo, un libro resta un mondo appassionante da esplorare. Per me e per tutti quelli che amano leggere, entrare in libreria è un viaggio affascinante dove scoprire nuove realtà per essere informati o calarsi nelle emozioni suscitate del romanzo. Un libro, con la dedica che è indispensabile se vogliamo personalizzarlo, è un dono importante e sempre gradito. Leggere è piacevole e utile, è un’esperienza che arricchisce, che ci permette di porci domande e darci delle risposte. Leggere è necessario per saper scrivere correttamente e per relazionarci con gli altri. Serve ad avere l'apertura mentale e l'elasticità di pensiero, indispensabili per essere creativi.


LEGGERE CREA INDIPENDENZA ed è una vera passione per me. Quando inizio un libro ho sempre paura che tutto l'entusiasmo e le mie aspettative e le ore di sonno saranno perse se non mi piacerà, ma quando il libro mi prende lo finisco in un tempo brevissimo e quando chiudo il libro mi dispiace di lasciarlo. Se proprio è stato straordinario allora rileggo i paragrafi che più mi hanno appassionato. Non potrei scrivere se non leggessi da sempre moltissimo e con passione.


Vi auguro di potervi innamorare della lettura come me e ho fiducia che leggerete uno dei miei sei libi di Dietetica e di Pensiero Positivo. CON GIOIA EMMA VITIANI

0 commenti: