I MESSAGGI CHIAVE DEL World Cancer Day 2018: “We can e J can CARI AMICI  il titolo di questo post è SCEGLI LA SALUTE per i...

SCEGLI LA SALUTE world cancer day 2018

15:24 Emma Vitiani 0 Comments



 
I MESSAGGI CHIAVE DEL World Cancer Day 2018: “We can e J can

CARI AMICI  il titolo di questo post è SCEGLI LA SALUTE per il ruolo determinante che ognuno di noi ha e può avere per prevenire il tumore e le malattie come conferma lo slogan "We can. I can".
Il World Cancer Day 2018 - in programma il 4 febbraio - vuole lanciare un messaggio di responsabilità individuale, per combattere una delle principali minacce alla salute nel mondo. Un impegno che in Italia ha già permesso di ottenere i primi, seppur parziali, frutti: "Grazie a terapie efficaci e campagne di prevenzione", cionferma l'Associazione italiana oncologia medica presentando le ultime stime sul fenomeno lo scorso settembre, "sono aumentate del 24% in sette anni le persone vive dopo la scoperta della malattia". La LILT, Lega Italiana Contro i Tumori, ha aderito alla Giornata Mondiale contro il Cancro promossa dall’UICC, Unione Internazionale Contro il Cancro, organizzazione non governativa, di cui la Lega è membro, e che rappresenta associazioni impegnate contro la malattia in oltre cento Paesi e sostenuta dall’OMS, Organizzazione mondiale per la Sanità. Anche quest'anno, la giornata scelta è l 4 febbraio e il fine è "Combattere il cancro con la Prevenzione”. Mantenere uno stile di vita sano ed eseguire screening periodici. Queste due accortezze, da sole, ridurrebbero notevolemente l'insorgenza di tumori e permetterebbero di effettuare diagnosi precoci, necessarie per il trattamento della malattia. 

Ho dato a POST il titolo "SCEGLI LA SALUTE" perchè ognuno di noi può fare tanto per prevenire il tumore e vivere una vita sana e serena. Già nel 2004, nel mio primo libro “LA DIETA OLISTICA” Mir ed, ho parlato del rapporto carni e tumori. Nel mio secondo libro “LA MIA DIETETICA INNOVATIVA” Tecniche Nuove ed. 2011 ho inserito un intero capitolo sulle norme per la prevenzione del tumore. Il mio quarto libro "KO al cancro" edito da Bertoni editore 2016 è tutto un inno a scegliere un sano stile di vita, mantenere un peso accettabile per il rapporto certo tra obesità e tumore, scegliere una dieta alcalinizzante, (varia, gradevole con molta verdura e frutta e poca carne) un movimento costante e un atteggiamento positivo nei confronti della vita.


Per riflettere sui cibi da preferire e da moderare per la profilassi del cancro ho inserito per voi, in basso, una mia slide che pensate risale al 2005, quando ho tenuto a Pescara una conferenza sul rapporto tra dieta e cancro per l'Associazione GAIA (donne operate di tumore al seno). LA SLIDE EVIDENZIA I CIBI CHE POSSONO FAVORIRE L’INSORGENZA DEL TUMORE (nella parte rossa) e I CIBI CHE HANNO, invece, UNA FUNZIONE PROTETTIVA:


Coloro che consumano alti quantitativi di carne rossa e insaccati hanno il 50% in più di possibilità di ammalarsi di queste forme tumorali, rispetto a coloro che ne fanno meno uso e questo dato giustifica la dieta vegetariana come prevenzione. La carne in sé non sembra in grado di innescare i tumori, ma è vero che i grassi animali veicolano facilmente i residui di pesticidi, erbicidi e fungicidi usati in agricoltura, e “trasportano” anche la ricaduta delle sostanze radioattive e il benzopirene, che promana dalle città inquinate.

26 OTTOBRE 2015 l’OMS CONFERMA LA PERICOLOSITA’ DELLE CARNI

L'International Agency for Research on Cancer (IARC) dell'Oms attraverso un gruppo di lavoro di 22 esperti di 10 diverse nazioni ha confermato che le carni lavorate come pancetta, salsicce, carni in scatola e sughi di carne già pronti sono cancerogene e vanno inserite nel gruppo 1 delle sostanze che causano il cancro a pericolosità più alta come il fumo e il benzene. Meno a rischio sono le carni rosse non lavorate, inserite fra le probabilmente cancerogene. COME SI EVIDENZIA BENE NELL'IMMAGINE DELL'AGI:


Gli esperti hanno affermato che ogni porzione di 50 grammi di carne lavorata mangiata ogni giorno aumenta il rischio di cancro colon-retto del 18%.

PER CARNI LAVORATE s’intendono tutte quelle trasformate attraverso salatura, stagionatura, fermentazione, prodotti affumicati o altri processi per aumentare il sapore o migliorare la conservazione.
PER LA CARNE ROSSA l'Oms specifica che si riferisce a tutti i tipi di carne muscolo di mammifero, come la carne di manzo, vitello, maiale, agnello, montone, cavallo e capra.
 

Un discorso che ho trattato nel penultimo post sull'intolleranza al latte, è il rapporto tra lattem, latticini e tumore che è stato confermato   dagli studi di T. Colin Campbell, autore del China Study E SUL RUOLO PROTETTIVO DI FRUTTA E VERDURA nella giusta quantità giornaliera.

 
Il mio consiglio è di ridurre la frequenza delkle carni, affettati compresi e sempre dopo aver eliminato grasso e pelle, a 3-4 volte la settimana  e decidere due giorni es. Lunedì e Venerdì di fare una dieta vegetariana senza latte, formaggi e carni, come ho suggerito nei miei post sull'importanza dell'istanza vegetariana per la salute e nei miei libro.
SCEGLIETE LA SALUTE amici cari e avrete una buona vita. CON GIOIA EMMA VITIANI


0 commenti: