Dal gennaio 2013 con l’intento di aiutare sempre meglio il paziente a prevenire le malattie, a migliorare il quadro clinico general...

LA DIETA DEL DNA

19:12 Emma Vitiani 0 Comments



Dal gennaio 2013 con l’intento di aiutare sempre meglio il paziente a prevenire le malattie, a migliorare il quadro clinico generale in caso di patologia e a ottenere un dimagrimento salutare e definitivo ho introdotto la dieta secondo il proprio DNA, individuato attraverso diversi test genetici che si effettuano generalmente con prelievo della mucosa della bocca. In questo modo, integro l’efficacia della mia DIETETICA OLISTICA INNOVATIVA® con la personalizzazione derivante dalla propria costituzione genetica. 


IL TEST DEL DNA E' PER SEMPRE
I test del DNA possono perfettamente completare i risultati del Cytotoxic test per le intolleranze. La differenza è che le intolleranze sono scatenate dall’inquinamento ambientale e dallo stress che sono due fattori che evolvono e che possono portare ad un periodico cambiamento delle risposte del Tes Citotossico, la predisposizione genetica non cambia e il risultato del singolo gene testato è definitivo. Il Cytotoxic test, sebbene debba essere ripetuto periodicamente, resta un esame prezioso che comporta grandi benefici e che può essere ripetuto ogni volta che una malattia, una lunga cura di farmaci, uno stress psicologico o un cambiamento ormonale crea nuovi sintomi che possono essere legati ad un cibo che l’organismo non tollera e che prende nuovi organi come bersaglio.


Il grado con il quale la dieta influenza l’equilibrio tra salute e malattia, infatti, può dipendere dal proprio assetto genetico. Il fine della Dietetica in base al DNA è quello di determinare per ogni individuo le esigenze nutrizionali personalizzate e individualizzate, essenziali e benefiche per promuovere la salute ottimale e il benessere. 

TANTI BENEFICI CON LA NUTRIGENETICA
La Nutrigenetica, quindi, non solo previene, mitiga e cura le patologie croniche ma chiarisce se il metabolismo è geneticamente lento, intermedio e veloce. La dietoterapia basata sul DNA è personalizzata al massimo perché definisce quali cibi e nutrienti sono più adatti secondo il proprio genotipo. Oltre ai benefici che verifico sui pazienti, personalmente ho trovato un giovamento fantastico dalla Nutrigenetica e dall'esclusione periodica di glutine e latte, non ho più problemi di colon irritabile e di cefalea, ho analisi ematochimiche perfette, tendo meno ad ingrassare, coaudiuvo  le cure mediche per la Fibromialgia (vedi post precedente) diminuendo gli effetti collaterali delle terapie e anche esteticamente la pelle e i capelli sono migliorati, come la mia resistenza allo stress.


LA DIETOTERAPIA IN BASE AL PROPRIO GENOTIPO CONSENTE DI OTTENERE UN RISULTATO CERTO E STABILE NEL DIMAGRIMENTO E, soprattutto, POTENZIA LA FUNZIONE DI PROFILASSI E DI CURA DELLE PATOLOGIE, COADIUVANDO COSI’ LE CURE MEDICHE. 


Come nelle belle immagini che ho inserito di Layla Crisanti di Logos Communications per la mia pagina Facebook "Emma Vitiani scrittore", il risulato dei test DNA può condizionare positivamente salute, umore e peso.

PROTOCOLLO COMPLESSO PER IL DIETISTA VITA FACILE PER IL PAZIENTE
La Nutrigenetica è molto complessa da elaborare per noi dietisti perché è una materia nuova e in continua evoluzione. Il protocollo dietetico, infatti, è diverso per ogni polifomismo genetico e va adattato allo stato di salute, l'età e ai cibi preferiti di ogni persona. Per il paziente, invece, nella pratica la dietoterapia è facile da seguire, non è legata al peso degli alimenti e assicura una perfetta stabilità della salute e del peso raggiunto.


Immagine www.geneticlab.it
     
     Sono sempre più numerose le persone che si sottopongono ai test DNA fondamentali perchè negli ultimi anni i costi del sequenziamento sono scesi di un milione di volte. La tecnologia, infatti, sta andando sempre più veloce e questo significa che l’analisi del proprio DNA oggi è economicamente alla portata di tutti. Nei miei Studi Dietetici di Perugia e di Foligno, e mensilmente ad Abano Terme (PD), ai pazienti offro la possibilità di sottoporsi a numerosi test genetici che si fanno con prelievo della mucosa buccale e che individuano diversi poliformismi più comuni correlati all’alimentazione.

  
DIVERSI TEST GENETICI PER OGNI ESIGENZA
Attualmente è possibile sottoporsi a numerosi test genetici da utilizzare per elaborare la Nutrigenetica come quelli specifici per il bambino, per la donna in menopausa, per l’estetica, per migliorare la performance sportiva e perfino per trattare l’alopecia mascile. Il test più completo è chiamato “NUTRIGENE”, esso individua circa venti poliformismi più comuni correlati all’alimentazione. Grazie a questo test si esaminano sempre i tre test fondamentali dell’adattamento allo stress, glutine e lattosio, ma si conoscono anche il personale fabbisogno di vitamine del gruppo B e vitamina D, la sensibilità ai grassi saturi, ai carboidrati, al sale, all’alcool, alla caffeina, all’olio di oliva, alle crucifere e lo stress ossidativo, elemento importante per contrastare l’invecchiamento. 


 Per tutti è importante sottoporsi almeno al TEST DNA 3 GENI:  

        adattamento allo stress
HLA glutine 
 lattosio 

perché sono i fattori che possono scatenare i maggiori problemi di salute.

La dietoterapia che esclude i cibi intollerati o di cui si è geneticamente ipersensibile coadiuva le cure mediche in ogni patologia e migliora sensibilmente la qualità di vita del paziente oncologico.

BREVE PERIODO DI DIETOTERAPIA
Tutto il periodo di cura con la NUTRIGENETICA dura solo sei mesi e con esso offro al paziente gli strumenti di Rieducazione Alimentare e di Pensiero Positivo Creativo per restare sani,  magri e sereni per sempre.

Se volete avere informazioni sul mio metodo telefonatemi al 3317020587 il primo incontro è gratuito. Ma seguendo il mio blog e la pagina Facebook Emma Vitiani scrittore avete capito che il mio metodo non è solo personale ma  olistico  e ha come fine l'essere centrati nella propria unità di mente, corpo e spirito. 

Attraverso la Tecnica del Pensiero Positivo Creativo abbinata ad una sana alimentazione che prevede l'esclusione dei cibi tossici che sono stati individuati con il test del DNA e un esercizio fisico costante, come una camminata di trenta minuti ogni giorno, si può ottenere uan buona salute, eliminare i problemi di peso e migliorare il lavoro e le relazioni interpersonali. Tutto per ottenere come dice il titolo del mio blog "una buona vita"
CARI AMICI DEL BLOG PER QUALSIASI CHIARIMENTO CHIAMATEMI, v'informerò anche quando riprenderò i seminari di un giorno sulla tecnica del Pensiero Positivo Creativo perchè molti di voi mi hanno chiesto notizia e ve ne ringrazio.

CON GIOIA
EMMA VITIANI


0 commenti: