Nel nuovo libro SANI e MAGRI di Bertoni Editore che è uscito a giugno 2018 e che vedete nella copertina c'è un paragrafo da titolo ...

L'ESERCIZIO FISICO CI SALVERA'

16:34 PER UNA BUONA VITA 0 Comments




Nel nuovo libro SANI e MAGRI di Bertoni Editore che è uscito a giugno 2018 e che vedete nella copertina c'è un paragrafo da titolo "E' IL MOTO L'ALLEATO DELLA DIETA"  e un paragrafo che ha proprio il titolo di questo post "L'esercizio fisico ci salverà" per tutti i benefici che offre sull'umore, sulla salute e sul peso. 

Mentre la maggioranza delle persone si avvicinano al mio metodo personale che è certificato e si chiama DIETETICA OLISTICA INNOVATIVA® con fiducia e con grande interesse si sottopongono ai diversi TEST DEL DNA che offro ( vedi il post OPEN DAY DNA 2017) quando si tratta di attività fisica tutti hanno una buona scusa per non intraprenderla. Ma tranne i casi nei quali una patologia ce lo impedisce neanche una disabilità è ormai un ostacolo per fare moto perfino agonistico ( vedi il post SPORT E DISABILITA').


CARI AMICI DEL BLOG quest'immagine inquietante racchiude il messaggio che sempre vi faccio: in ogni obeso c'è un magro che vuole uscir fuori o meglio aiutate voi stessi ad essere quella persona sana, magra e serena che desiderate di diventare. Non occorrono diete drastiche e affamanti nè farmaci ma solo un'alimentazione corretta e gradita, un modo positivo e propositivo di vedere voi, la vita e gli eventi e un movimento costante.

L'esercizio fisico che consiglio è la corsa, leggera e aerobica che si protrae per trenta minuti e che offre anche benefici evidenti dal punto di vista estetico in tempi brevi. Quando non si è allenati l'ideale sarebbe alternare corsa e camminata per esempio: cinque minuti camminare e cinque correre per tutto l'intero percorso. Certo chi ha ernie al disco o problemi alle ginocchia o è stato consigliato dal suo medico o fisioterapista verso un altro sport potrà trovare la giusta soluzione. Ma quasi tutti, e ad ogni età, possono dedicare mezz'ora al giorno per una sana camminata. Il segreto è  l'ausilio delle racchette che aiutano ad avere una buona postura e evitano di sovraccaricare troppo le gambe. Pochi minuti della propria giornata per un lungo benessere quindi.
L'ideale è in quest'immagine , sempre di Layla Crisanti per la mia pagina Facebook Emma Vitiani scrittore e nutrizionista:


Il segreto del successo è individuare con il test genetico i cibi che sono causa di problemi di salute e di peso, seguire la NUTRIGENETICA che elaboro per ogni paziente secondo lo stato di salute e i gusti alimentari e abbinarci sempre uno sport. Il titolo "l'esercizio fisico ci salverà" deriva dai benefici che ne traggo personalmente da tutti i punti di vista: il movimento mi fa sentire energica e rilassata, contrasta l'invecchiamento e la mia tendenza genetica a ingrassare e mi aiuta ad attenuare la rigidità e i dolori muscolari dovuti dalla Fibromialgia ( vedi il post LA DIETA DEL DOLORE). Non c’è bisogno della palestra, ci si può organizzare in casa con una semplice cyclette, pratica ed economica, o imporsi di camminare per almeno mezz’ora ogni giorno. Quando lavoro ad Abano Terme (PD) mi alleno nella piscina termale, a casa mi sono organizzata con una bici da spinning che è facile da usare e divertente, una panca per gli addominali, due pesi, una barra e un Pectoral Machine per potenziare braccia e pettorali. Ogni giorno, ma veramente ogni giorno, appena alzata (ma dopo il caffè s'intende!!)faccio almeno trenta minuti di spinning e poi pesi e stretching finale. Quando posso esco a camminare o vado in bicicletta. Trenta minuti bastano, ma l'ideale è protrarre l'esercizio aerobico a quarantacinque minuti continuativi per ottenere anche la lipolisi aerobica. 
Nella foto che segue la mia amata bici da spinning:

 
Quando parlo con i pazienti spendo energie e parole per spingerli a fare moto costantemente, spezzando l’alibi comune della mancanza di tempo. Quando spiego loro che riesco a fare esercizio fisico ogni mattina, nonostante lavori per dieci ore al giorno, si attenuano le loro resistenze. Dico sempre ai pazienti che non esiste un farmaco che offra tanti benefici in sinergia, senza dare alcun effetto collaterale. Nella slide che segue, e che uso nelle mie conferenze per spiegare i benefici dell'esercizio fisico costante, ecco tutti i "miracoli" che una semplice camminata di mezz'ora ogni giorno può far ottenere:

Specie al paziente che non è fiscale nel seguire il regime alimentare e deve perdere peso, spiego quanto il consumo energetico sia come una bilancia a due piatti, in uno c’è la dietoterapia e nell’altro il movimento. Quindi, per avere dei buoni risultati e per bilanciare eventuali “sgarri” è bene decidersi di fare esercizio fisico, ogni giorno.
Nel mio ultimo libro "KO AL CANCRO", pubblicato da Bertoni  Editore, c'è un intero capitolo sul movimento che s'intitola "Il movimento è medicina":

In KO AL CANCRO  ho inserito anche  due paragrafi sulle norme dietetiche per lo sportivo agonistico che prevedono pasti per il periodo di allenamento, pasti pre-gara,  gara e post-gara. Ogni associazione sportiva dovrebbe avere un consulente dietetico perchè la giusta dieta fa la differenza, pensate che esiste ora anche un test DNA per potenziare la performance sportiva con la giusta Nutrigenetica.


Ma i benefici più incredibili, ed è per questo che "ci salverà", sono dal punto di vista psicologico. Il movimento è un vero toccasana per l'equilibrio spirituale e per abbassare senza farmaci i livelli di stress. Ho già spiegato anche  nei miei precedenti libri come l’attività fisica regoli l’umore e di come il vero benessere dello sport sia anche psicologico, ma se ne parla troppo poco in un mondo come quello di oggi nel quale l’apparire è più importante dell’essere e l'attività fisica viene vista spesso come mezzo per aumentare i muscoli e essere più belli. 


Il movimento libera le endorfine, che sono gli ormoni del benessere e alza i livelli di serotonina, un anti-depressivo naturale. La serotonina risente anche della stimolazione ormonale esercitata dall’attività dei grandi gruppi muscolari. L’esercizio fisico rappresenta dunque un buon antidoto contro la depressione, una malattia che colpisce molto di più gli intellettuali sedentari che i lavoratori manuali o gli sportivi. Il calo del livello di stress è facilmente documentabile con la diminuzione della pressione sanguigna e del livello di colesterolo.
Ma il modo migliore di rigenerarsi e di sfruttare tutti i benefici del movimento è di CAMMINARE QUANDO C’E’ IL SOLE, anche d’invero o in giornate o orari non troppo caldi, per sfruttare anche i vantaggi che l’esercizio fisico offre anche all’umore e sintetizzare la Vitamina D. Camminare con il sole fa bene alla mente e al corpo ma chi ha scelto di fare esercizio fisico costante all'aria aperta sceglierà di uscire anche con il freddo o sotto la pioggia.

CARI AMICI DEL BLOG ho fiducia che queste mie parole entusiastiche sui benefici dell'esercizio fisico costante vi portino ad intraprendere oggi stesso una bella camminata all'aria aperta o a spolverare il vostro tapis roulant o la cyclette e decidere di salirci metodicamente ogni giorno con gioia e con la certezza di fare qualcosa di buono per voi stesso. Io già l'ho fatto!

                                                                             CON GIOIA EMMA VITIANI


0 commenti: