CARI AMICI DEL BLOG ben trovati e grazie sempre di seguirmi numerosi. N ella foto di oggi, 27 marzo 2021, sono davanti al mercato di Folig...

LA DIETA INIZIA DALLA SPESA

16:30 emma vitiani 0 Comments

 


CARI AMICI DEL BLOG ben trovati e grazie sempre di seguirmi numerosi. Nella foto di oggi, 27 marzo 2021, sono davanti al mercato di Foligno dove abitualmente faccio provvista per avere frutta e verdura fresca, possibilmente a chilometro zero e di stagione. Per me che tengo ad ingrassare e voglio sentormi in forma frutta e verdura costituiscono più del 50% di ciò che mangio ogni giorno. La dieta corretta inizia sempre dalla spesa , sia che si segua perché si fa sport o si vuole contenere il peso o abbassare la glicemia, la pressione o il colesterolo. Se si tende alla fame ansiosa, come tanti miei pazienti, occorre evitare di comprare cose inutili, grasse e caloriche ci tenteranno e puntare su ciò che ci fa bene.
E' più facile non mangiare "schifezze" se non ci sono a casa e ne trarranno giovamento tutti a casa.

Durante queste restrizioni, giuste e necessarie per contenere il Coronavirus, il modo di mangiare è cambiato. Si cucina molto, si mangiano piatti più calorici, si fanno merende e ci si muove poco. Già molte persone hanno notato disturbi digestivi e problemi di peso per questi motivi. Questi consigli saranno preziosi percià da infiniti punti di vista.


CONTENERE LA SPESA ECONOMICA
Nonostante molte persone non possono lavorare in questo periodo e si deve, comunque, portare avanti l'impegno economico di casa e del lavoro, da un'indagine recente la spesa alimentare è aumnetata del 18%. Molte persone hanno fatto scorte di alimenti senza controllare la scadenza con il risultato di dover buttare via parte di cò che si è comprato. Non c'è bisogna di fare scorte, la filiera alimentare continua e non saremo sprovvisti di cibo.

 


CAMBIATO L'ORARIO E IL MODO DI FARE LA SPESA

Secondo l’ANSA anche l'orario della spesa è cambiato. Niente più spesa nel fine settimana o alla sera dopo il lavoro, ma maggiori acquisti durante la settimana. Secondi la Coldiretti il costo per la spesa alimentare è aumentato del 17% con incremento di prodotti a lunga conservazione, come Grana Padano e Parmigiano (+38%), tonno sott’olio (+34%) e salumi (+22%). L'umento di acquisto di farina e lievito di birra evidenzia un ritorno in cucina degli italiani costretti a rimanere tra le mura domestiche.

IL CIBO NON TRASMETTE IL CORONAVIRUS secondo l'Efsa

Non ci sono prove che il nuovo coronavirus possa essere trasmesso dal cibo. L’OMS fornisce una serie di raccomandazioni pratiche per la sicurezza alimentare, ma non ci sono  prove che il nuovo coronavirus possa essere trasmesso dal cibo. Lo afferma l’Autorità Europea per la sicurezza Alimentare (Efsa), attraverso il suo direttore scientifico, Marta Hugas, che spiega: “Le esperienze fatte con precedenti focolai epidemici riconducibili ai coronavirus non evidenziano che si sia verificata trasmissione tramite il consumo di cibi e, al momento, non ci sono prove che il Covid- 19 sia diverso dai precedenti coronavirus”. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), nello specificare che i coronavirus sono sensibili alla cottura e vengono inattivati a 70°C, ha comunque prodotto, in via precauzionale, una serie di raccomandazioni pratiche.

LAVARE BENE FRUTTA E VERDURA
Il coronavirus non è veicolato dal cibo, non ci sono evidenze scientifiche come ho già spiegato. Dunque è sufficiente, nel caso della verdura che mangeremo cruda quella sera stessa, avere l’accortezza di lavarla bene e, magari, di lasciarla in ammollo nell’acqua con un cucchiaino di bicarbonato che può essere una buona regola da mantenere anche dopo questa emergenza. L’altra la possiamo riporre tranquillamente in frigo.

 


CONTENERE L'AUMENTO DI PESO

Non ho mai smesso di eguire i miei pazienti, sia on line, che di persona nei miei Studi Dietetici di Foligno e di Perugia e molto sono tornati in sovrappeso e con problemi di salute a causa del ripristinarsi di vecchie abitudini che cerchiamo insieme di eliminare, per continuare ad avere i fantastici vantaggi di salute e di peso della dieta basata sul test del DNA e sulla dietoterapia per coadiuvare le cure mediche in generale. Se non si può uscire e si comprano cioccolate, biscotti, pizze salate, burro e alimenti già pronti, non è facile stare attenti a mangiare. Perciò partiamo dalla spesa per stare bene e non ingrassare, evitate di comprare cibi che vi tentano e che non sono fondamentali, meglio un dolce fatto in casa (senza burro però !) che biscotti e merendine piene di additivi e di grassi. Comprate e mangiate tanta frutta e verdura e seguite i consigli che trovate nella tabella sottostante, son facili da seguire e vi aiutano a stare in salute e a non prendere peso. Ma non pesatevi ogni giorno, valutatevi in taglie per essere più sereni:

Intanto vi mando la mia condivisione e la fiducia che presto torneremo alla noormalità, sani e sereni per aver lasciato alle spalle tutto questo, con la gratitudine per i medici, gli operatori sanitari, la Protezione Civile, le Forze dell'Ordine che ci aiutano in questa lotta. Seguite le restrizioni necessarie ma trovate motivi per essere grati, anche per essere a casa in salute. Rileggetevi i miei post sul Pensiero Positivo e riguardetevi i miei video sul canale YOUTUBE ". CON CONDIVISIONE EMMA VITIANI

 

 

 


0 commenti:

  UN PO' DI STORIA  Le origine del caffè sono antichissime.   Nel Medio Oriente si è esteso fino ad Istanbul, dove si gustava in taverne...

IL CAFFE' FA BENE?

18:10 emma vitiani 0 Comments

 



UN PO' DI STORIA 

Le origine del caffè sono antichissime.  Nel Medio Oriente si è esteso fino ad Istanbul, dove si gustava in taverne nelle quali i turchi accompagnavano affari e discussioni con questa bevanda. Nel  XVII secolo fu Venezia, grazie ai suoi rapporto con l'Oriente, la prima ad introdurre il caffè in Italia, come  in Inghiterra dove sono state create decine di coffeehouse. Nel 1700 ogni città europea aveva il suo caffè, ma mi piace pensare che l’italiano è e sia stato sempre il migliore.

CAFFE' ROBUSTO O 100% ARABICA

Principalmente ci sono due tipi di caffè: il robusta e l’arabica che nel mondo vengono miscelati in diverse proporzioni per ottenere molteplici aromi.

Il caffè robusta è originario dell’Africa centrale. Cresce nelle regioni aride, e quindi è meno digestivo e di retrogusto amaro rispetto all’arabica. Ha una concentrazione molto più alta di caffeina. Per tutti questi motivi, il caffè robusta viene generalmente considerato meno pregiato, anche se personalmente ne apprezzo il gusto deciso e aromatico.

Il caffè Arabica viene principalmente dall’Etiopia e ha meno caffeina della robusta. È più digestivo, più aromatico e, in un certo senso, più morbido e contiene meno caffeina.  Comprando le cialde si nota  come il caffè 100% Arabica sia il più costoso.

 

Fa bene o fa male il caffè? Questa domanda mi viene posta spesso dai pazienti dei miei Studi Dietetici umbri. Il caffè può far bene se preso nella quantità di 3 caffè il giorno: è aninfiammatorio, antiossidante, energizzante, attivante il metabolismo e la concemtazione. Se si supera questa quantitàpuò alzare la pressione arteriosa, indurre nervosismo, emicrania e insonnia. 

Il caffè della MOKA , che molti ritengonoo il più leggero, in realtà è più forte. Il più leggero è un espresso corto, 100% ARABICA.

E IL DECAFFEINATO?

Molti ricercatori sconsigliano il "DECA", cioè quello contenente meno del 0,1% di CAFFEINA  rimarcando l’uso di solvente tossico per eliminare la caffeina, del quale rimarrebbero tracce, che tuttavia per legge dovrebbero non essere sopra una soglia minima, comunque considerata dai medesimi detrattori troppo alta dei metodi di produzione del decaffeinato che non necessitano di alcun solvente realmente tossico, e che quindi si possono considerare sicuri.



ATTENZIONE ALLA FAMIGLIA BIOLOGICA DEL CAFFE'

Attenzione alle altre sostanze contenenti caffeina: tè ( quello verde ha un basso contenuto di teina ed è antiossidante, diuretico e antitumorale, meglio preso in foglie), cacao, cola, mate, karkade e rosa canina. 
Quindi se nella giornata voglio consumare altre sosranze nervine, devo stare attenta all'uso del caffè.

CON I TEST DEL DNA si può scoprire se la caffeina fa bene



L'ideale è, come consiglio ai nostri pazienti degli Studi Dietetici di Perugia, Foligno e di Abano Terme (PD), sottoporsi almeno ai test genetici glutine e lattosio con prelievo buccale.  Si possono testare adattamento allo stress, metabolismo, lattosio, glutine, sale, oliva, alcol, caffeina e tanti altri alimenti che possono causare,dalla nascita, problemi di salute, di peso e di comportamento e personalizzare così la dieta DNA. La dietoterapia è facile, gradevole ed è a minimo 2000 Kcal, con i carboidrati al 55% come la corretta alimentazione prevede e cambia ogni due mesi con un notevole benficio sulla psiche, sull'energia e sull'attivazione metabolica.


immagine emmetv

BUON CAFFE' AMICI DEL BLOG  e datemi sempre le vostre gradite e necessarie impressioni. 
CON GIOIA EMMA VITIANI

0 commenti:

CARI AMICI DEL BLOG con la foto di un bimbo che dorme che ho scelto per tl titolo di questo post sulla dieta del sonno, vi ricordo che oggi ...

LA DIETA DEL SONNO

16:22 emma vitiani 0 Comments


CARI AMICI DEL BLOG con la foto di un bimbo che dorme che ho scelto per tl titolo di questo post sulla dieta del sonno, vi ricordo che oggi 20 marzo 2021 è la giornata mondiale del sonno, lo scopo di questa giornata è ricordare il rapporto tra qualità del sonno e salute. Così  oggi vi parlo del rapporto tra sonno e peso corporeo e come migliorare la qualità del sonno aiuti a stare bene e a non ingrassare e 
a riacquistare la forma fisica e la giusta energia.



 Nel mio libro "KO AL CANCRO" di Bertoni Editore v'invito a leggere il paragrafo "18 marzo Giornata mondiale del sonno e dell'alimentazione".

 Il buon dormire è così importante da celebrarlo in una giornata in tutto il mondo. La National Sleep Foundation, infatti, raccomanda agli adulti di dormire circa 6-8 ore di sonno ogni notte per non incorrere in problemi di salute.



IL DECALOGO DEL SONNO può essere d’ispirazione al lettore perché riassume il buon senso per vincere la battaglia con l’insonnia:

-fissare un tempo per dormire e un’ora precisa per il risveglioe cercate di dormire dalle 6 alle 8 ore


- evitare l’assunzione di caffeina prima di mettersi a letto: caffè, tè, cioccolato e cola

- evitare l’assunzione di alcool 4 ore prima di dormire e non fumare prima di coricarsi

- usare un letto comodo

- evitare di lavorare, studiare o “navigare” sul pc o tablet a letto, anche per preservare la

schiena da una postura sbagliata

- non fare sport dopo cena se si ha problemi di addormentamento

-non allungare il sonnellino pomeridiano oltre i trenta minuti

- evitare a cena cibi molto speziati, pesanti, di difficile digestione

- per evitare l’esposizione ai rumori usate i “tappi” utili quando si vive in città per difendersi contro l’inquinamento acustico

 -spegnere le luci e i cellulari, ricaricateli in bagno o in cucina mai vicino al letto.
                                                                                                                        


E' ormai assodato che se si dorme troppo poco si tende ad ingrassare. Non dormire innesca molteplici problemi di salute e di stress che si riflettono nella giornata lavorativa e che abbassano anche le difese immunitarie. Ma ha problemi anche chi dorme più di 8-9 ore, per esempio se si va a dormire molto tardi e ci si sveglia dopo le 10, tutto il metabolismo è compromesso e l'attività giornaliera diventa più lenta e così il dispendio energetico.

MA ANCHE L'INSONNIA O DORMIRE TROPPO POCO INCIDE NEGATIVAMENTE SULLA SALUTE E SUL PESO CORPOREO. Quando si dorme poco, o si hanno numerosi risvegli notturni, l’organismo produce più grelina, un ormone prodotto dalle cellule P/D1 giacenti sul fondo dello stomaco e dalle cellule epsilon del pancreas, che stimola l'appetito e che quindi porta a mangiare la notte o a sovralimentarsi di giorno. Inoltre l'aumento stesso dello stress da mancanza di sonno che rallenta il metabolismo e porta ad aumento del grasso, specie nella fascia addominale.

                               

LA MELATONINA PER DORMIRE BENE

Nel post di questo blog "Melatonina e antinvecchiamento" spiego come l'assunzione della melatonina mezz'ora prima di addormentarsi aiuti ad avere un sonno riposante e produca di fatto un miglioramento su tutto l'organismo. Io l'assumo da quindici anni tutte le sere, ma mai dopo la mezzanotte, e posso confermare che il beneficio è anche sull'umore e sul rallentamento dei processi d'invecchiamento. Cercate il post, leggetelo e cominciate ad assumere ogni sera la giusta melatonina, meglio se, come spiego nel'articolo, contenga zinco e selenio. I sonisgli dietetici che seuuono sono frutto di anni di esperienza come dietista olistica nei miie Studi dietetici  e li trovate nei libri:
 



SONNO E CIBO
Esiste un sito ufficiale della giornata mondiale del sonno: “The world sleep day” dove assumere maggiori informazioni e nel quale si conferma il ruolo che l’alimentazione riveste nella profilassi dei problemi del sonno. Sempre nel libro "KO AL CANCRO" con il paragrafo "Cibi antinsonnia e carboidrati serali" . Per favorire un buon sonno anche la corretta alimentazione è importante. I cibi hanno un ruolo essenziale. Il metabolismo degli alimenti che consumiamo, la quantità e la qualità sono legati al rilassamento muscolare e alla produzione di quei neurotrasmettitori come la serotonina che favoriscono rilassamento e sonno. Sono preferibili alimenti che contengono triptofano, aminoacido precursore della serotonina, neurotrasmettitore che con la melatonina regola l’umore e il ritmo del sonno e ha un’azione calmante: come gli spinaci, la ricotta, i semi di zucca ricchi di magnesio, i semi di sesamo e il riso.


CARBOIDRATI SERALI
Con la mia foto che sbadiglio un consiglio innovativo sulla dieta odor test per attivare il metabolismo e dormire meglio la notte. Soffro da tanti anni di Fibromialgia e, putroppo, per il dolore muscolare spesso le mie notti sono insonni, l'unica cosa positiva che posso leggere tanti libri di notte.
Se avete problemi di sonno o siete in gravidanza o avete problemi gastrici o, semplicemente tendete ad ingrassare, vi consiglio di consumare le proteine a pranzo con verdura e la sera un primo piatto con verdura, pane e frutta. Questa divisione dei nutrienti, che tanto stupore crea nelle persone che non conosco la Dietetica Innovativa, è stata creata da un endocrinologo americano George Watson e che prevede molte altre regole per attivare un metabolismo lento, dietoterapia che i miei pazienti amano molto perchè è a più di 2000 Kcal con carboidrati al 55% e ha degli effetti fantastici sull'energia e sul dimagrimento. Trovate tutte queste informazioni e la moderna dieta del DNA nel mio ultimo libro "SANI E MAGRI" di Bertoni Editore che potete ordinare alla casa editrice o con Amazon libri.



Per quanto riguarda i benefici sul sonno di questa divisione dei nutrienti sono chiari: le proteine richiedono dei tempi di metabolizazione lunghi, esempio cinque ore per la carne alla griglia e quindi non sono adatte prima di coricarsi, i carboidrati si metabolizzano velocemente, esempio due per la pasta con sugo smeplice, quindi sono perfetti per una veloce digestione e per dormire profondamente.


CARI AMICI con questo bell'aforisma di Marguerite Yourcenar vi auguro buona domenica e vi invito a modificare le vostre abitudini alimentari e d'igiene di vita per migliorare la qualità e la durata del sonno per stare bene e per non ingrassare. Buona giornata e tanti buoni sonni! 


                                                                                                                 CON GIOIA EMMA 

0 commenti:

  CARI AMICI DEL BLOG vi ringrazio tanto di seguirmi.  Ho ideato questo blog per coloro che vogliono degli input per avere appunto UNA BUONA...

GRAZIE 120.000 volte

15:58 emma vitiani 0 Comments

 

CARI AMICI DEL BLOG vi ringrazio tanto di seguirmi. 

Ho ideato questo blog per coloro che vogliono degli input per avere appunto UNA BUONA VITA. Come dietista e scrittrice parlo dei miei libri che sono sulla dietetica e il pe siero positivo creativo, tecnica che abbino alla dietoterapia per i miei pazienti. Come dietista olistica  inserisco post sulla dietetica, sulla dieta del DNA, consigli per dimagrire senza rinunciare a pasta, pane, pizza, come dimagrire con la mente, come migliorare salute, energia e stimolare le difese immunitarie. 



Parlo di esercizio fisico che io faccio ogni giorno, di bellezza, di spuritualità, di sentimenti, di cultura, di tutto ciò che, insimma, ci aiuta a vivere meglio, specie in questo periodo nel quale siamo tutti messi a dura prova. La mia parole d'aordine è HO FIDUCIA e trovo che questo sia l'atteggiamento più giusto da tenere. Tratto anche degli Angeli ai quali ho dedicato il mio ottavo libro "Credi negli angeli?" di Bertoni Editore.


GRAZIE DI CUORE, 120.000 volte cari amici.

La vostra vicinanza è per me fondamentale e mi esorta a fare sempre meglio per esserevi di aiuto con i miei post sulla Diettica Olistica Innovativa ®  e la dieta del DNA che offro ai miei pazienti umbri e di Abano Terme, per le vostri commenti sugli articoli del Pensiero Positivo che abbino alla Dietetoterapia e sul quale è basato il libro "Per una buona vita" di Bertoni Editore.

GRAZIE per l'interesse che avete dimostrato per i miei libri che trovate su Amazon libri,  gli ultimi quattro sono di Bertoni Editore. Se andate al sito www.bertonieditore.com potete acquistarli senza spese di spedizione:


Vi invito a leggere il libro che più rappresenta il mio lavoro di dietosta olistica:  "SANI e MAGRI con la dieta del DNA" che spiega il meotodo della Nutrigenetica, vi insegna come acquisure salute e dimagrire con pasta, pane e pizza. Trovate un interessante capitolo sul rapporto mente e corpo che spiega come l'obesità e il sovrappeso siamo legati anche allo stress e alla sofferenza psicologica e che occorra, quindi, "Dimagrire anche  con la mente". Sicuramente contro corrente per coloro che seguono le solite diete iperproteiche è il capitolo  "Evviva la pasta" "L'esercizio fisico ci salverà" e l'ultimo  sulla bellezza che è in ognuno di noi.


Vi lascio con un mio aforisma augurandovi salute, serenità, la ripresa di una vita normale e la possibilità per ognuno di noi di lavorare e di ritrovare libertà e socialità. Vi lacio con il mio augurio: Che "possiate vedere il bello e il buono in ogni cosa e in ogni persona" e un aforisma:


CON GIOIA EMMA VITIANI

0 commenti:

  CARE AMICHE AUGURI! Fate che il "women day"  sia ogni giorno. Specie in questo momento di sofferenza e di emergenza la donna fa ...

FESTA DELLA DONNA 2021 con libertà e femmminilità

08:59 emma vitiani 0 Comments

 

CARE AMICHE AUGURI! Fate che il "women day"  sia ogni giorno. Specie in questo momento di sofferenza e di emergenza la donna fa la differenza, restituendo fiducia e stabilità. Così è stato in ogni periodo storico non facile. Festeggiate questo giorno augurando alle donne che conoscete salute, armonia e amore e trasmettete positività e fisucia nell'avvenire in famiglia e nel posto di lavoro. Io lo faccio. Ecco un post per voi nel quale accenno anche alla storia della festa della donna. Auguri e grazie di seguirmi numerose, la vostra stima mi scalda e mi da la forza per andare avanti.



Vi dono virtualmente questi fiori simbolo della libertà, dell'autonomia femminile e della necessità di ricordare chee la doonna debba essere rispettata sempre. Questo il significato di un sano orgoglio di essere donna, ma mi raccomando senza indulgere però nell'arroganza o snaturare la dolcezza o la sensualità che ci può rendere uniche ad ogni età.

Questo post è per ricordarvi di "celebrare" la meraviglia di essere donna.
Siate felici di essere quell'universo complesso e stupendo che la femminilità ci dona. 
Non aspetattevi dagli altri attestati di stima ma complementatevi con voi stessi per essere forti, coraggiose, belle ognuna nella sua particolarità e piene di sentimento generoso per tutti.



Questo post è tutto per voi, è per essere felici di essere donne.
Il nostro mondo è ricco di doveri è vero, di molteplici attività che spesso portiamo avanti a fatica ma sempre con grande genorisità verso la familgia, ma è anche è pieno d'amore e di grandi soddisfazioni. Avvolte ci capita di essere deluse dal fatto che non sempre gli altri si accorgano dei miracoli che facciamo ogni giorno, ma non è importante. Agite sempre per essere voi soddisfatte e complimentatevi da sole. Voi valete.



Curiosa come sempre, sono andata a ricercare le origini della festa dell'8 marzo perchè è importante come ha avuto origine un movimento che ha coinvolto tutto il mondo in poco tempo. Mi piace ricordarvi quante battaglie sono state il fondamento di questa ricorrenza che non può essere ridotta ad una cena fuori con le amiche o ad un mazzolino di mimose. LA FESTA INTERNAZIONALE DELLA DONNA è stata istituita per ricordare da un lato le conquiste politiche, sociali ed economiche delle donne, dall'altro le discriminazioni e le violenze da loro subito nella storia. Questa celebrazione, chiamata “Women’s Day” si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909 ed è stato un mezzo per discutere dello sfruttamento operato dai datori di lavoro ai danni delle operaie in termini di basso salario e di orario di lavoro, delle discriminazioni sessuali e del diritto di voto alle donne. In Italia la Giornata internazionale della donna fu tenuta per la prima volta soltanto nel 1922 dal Partito Comunista che la celebrò il 12 marzo, prima domenica successiva all'ormai fatidico 8 marzo.



L'immagine in alto risale al 1944 data storica per la donna italiana, lo slogan "trionfi l'ideale di pace e di emancipazione per la donna italiana" suona innovativo e ancora attualissimo. Nel settembre del 1944, infatti, a Roma venne creata l'UDI, Unione Donne in Italia, per iniziativa di donne appartenenti al Partito Cominista, al Partito Sociale, al Partito d'Azione, alla Democrazia del Lavoro e alla Sinistra Cristiana. L'UDI decise di celebrare, l'8 marzo 1945, la prima giornata della donna nelle zone dell'Italia libera, proprio quando a Londra veniva inviata all'ONU una Carta della donna contenente richieste di parità di diritti e di lavoro. Dal 1946, con la fine della guerra, fu celebrata in tutta l'Italia con il suo simbolo la mimosa che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo, secondo un'idea di Rita Montagnana, esponente politica del Partito Comunista.

Per queste battaglie che ancora adesso si portano avanti per lottare contro la violenza sulle donne o per la parità dei diritti con l'uomo che è ancora una conquista in moti Paesi, nel vostro ambito fatevi rispettare e "lavorate" perchè sia data la giusta dignità ad ogni donna.

Ma nutrite la vostra anima e la vostra mente con buone letture, come i post che scrivo anche per voi. Conservare sensibilità ed emaptia vi auta ad essere dele grandi donne.

Rileggete nel mio ultimo libro "Per una buona vita" Bertoni Editore 2017 il capitolo "Rituali per coccolarsi" che è dedicato alla donna e che vi aiuta a conservare la fiducia nei sentimenti e la costanza nella cura del vostro corpo e della vostra salute.


Nell'immagine del capitolo il mio aforisma sull'importanza di concedervi ogni tanto anche il dono del riposo per non esaurire il vostro giardino interiore e conservare la vostra giovinezza che parte proprio dallo spirito.


Riservate tempo e attenzione per voi stesse, siate femminili, curatevi anche solo con la doccia giornaliera e il rossetto prima di uscire, pettinatevi con cura e vestitevi sempre con un sorriso. Fate che la dolcezza e la pazienza e la comprensione vi rendano uniche e fate che l'amore riempia le vostre giornate e allieti la vostra mente ogni giorno. Amate ogni cosa che fate ma soprattutto sceglietevi come persona d'amare.Usate il verbo amare ogni giorno per tutto ciò che vi piace.

Abbiate cura della vostra salute, del vostro corpo e del vostro peso per restare giovani e piene di energia. Nel mio ultimo libro di Dietetica Olistica Innovatova "SANI  e MAGRI" edito da Bertoni Editore tutti i segreti della Dieta del DNA per trovare le cause nutrizionali di problemi di salute e dimagrire definitivamente. Troverete un bel capitolo sulla bellezza e come amare le parti del corpo che non ci piacciono. Se volete informazioni sul mio metodo chiamatemi o scrivete sarà un piacere conoscerci. Nell'immagine la copertina del libro:



Ma mi raccomando conservate la voglia di ridere, di scherzare e di prendere la vita con un animo più leggero, sono proprio le grandi prove della vita che ci fanno comprendere come vada apprezzata la meraviglia della quotidianità. Ritrovate il bambino che è in voi, troverete il odo nel capitolo del libro "Per una buna vita"che ha proprio questo titolo.

Siate complici con le altre donne e se avete il dono di avere un'amica del cuore chiamatela e ditelo quanto le siete grate, se invece vi è facile scrivere come a me, mandatele due righe ma non per whatsapp, scritto di vostro pugno su un bel biglietto. 



La mia amica del cuore si chiama Anna, siamo amiche dal 1974 e ogni anno la nostra complicità e la condivisione aumentano. Lei è perme un esempio di grande donna nel lavoro e nella vita privata. Sceglietevi anche voi un amica che sia anche mentore per voi, vi aiuterà!

Grazie a lei e a tutte le mie amiche più care e a tutte quelle donne che ho incontrato nel mio cammino e che hanno contribuito a farmi diventare la donna che sono.
Grazie a mia madre che mi ha donato il senso pratico e il coraggio di affrontare ogni sfida.

Che gli Angeli proteggano voi e e le vostre famiglie sempre


CARE AMICHE DEL BLOG vi mando come sempre la mia condivisone e il mio pensiero e l'augurio di festeggiare la nostra festa ogni giorno. Rileggete il post "vivere il presente con i 5 sensi" e gli altri post sui sentimenti, sul sesso e sulla spiritualità per essere ispirate a prendervi cura di voi e a vivere e lavorare per avere, come il titolo di questo blog. UNA BUONA VITA.
CON GIOIA EMMA VITIANI

0 commenti: